Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, viabilità: provinciale e Teramo-mare a rischio esondazione

Teramo, viabilità: provinciale e Teramo-mare a rischio esondazione

Asse fluviale Tordino. Approvato lo studio di fattibilità per “spostare” un tratto della provinciale riducendo i rischi di esondazione ed evitando i danni verificatisi con il sisma del 2009 e l’alluvione del 2011
La soluzione tecnica ottimale sarebbe stata quella di spostare anche la Teramo-Mare i cui piloni, in quel particolare punto, insistono su un tratto del fiume a elevato rischio idraulico. Ma considerati i costi proibitivi di una simile soluzione la Provincia ha studiato un intervento alternativo con l’arretramento verso sud della SP25 che corre parallela nella sponda opposta del Tordino.

Si tratta del tratto di fiume compreso tra il ponte della SP 25 di Castellalto, a monte, ed il viadotto realizzato dal Consorzio Industriale di Teramo a valle. In seguito alla realizzazione della Teramo-Mare si è creato un pericoloso restringimento dell’alveo fluviale con un evidente fenomeno erosivo che negli ultimi due eventi calamitosi (sisma aprile 2009, alluvione marzo 2011) ha causato danni notevoli – sia ambientali che economici – alla collettività.

La Giunta ha quindi approvato lo studio di fattibilità, costo dell’intervento 1 milione di euro,  che ora sarà trasmesso alla Regione per il finanziamento dell’opera

Print Friendly, PDF & Email