Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo: scarsa competitività imprese causa di crisi industriale

Teramo: scarsa competitività imprese causa di crisi industriale

“Esiste una diversita’ di interessi di tipo generazionale: cio’ che e’ utile per me potrebbe confliggere con le prospettive dei giovani, sia per il lavoro e sia per la sostenibilita’ del welfare”. Lo ha dichiarato il presidente della Giunta regionale, Gianni Chiodi, intervenendo al Focus Ripresa, sollecitato dalle domande dei giovani presenti nella sala delle lauree della facolta’ di Scienze politiche dell’Universita’ di Teramo. “Non crediate – ha ammonito – che questa crisi che sta minando le vostre prospettive e il vostro lavoro, dipenda da una crisi finanziaria. Non e’ vero. La nostra e’ una crisi industriale e strutturale: le nostre imprese perdono quote di mercato perche’ non sono competitive sul mercato internazionale. Oggi l’economia non si governa piu’ a livello locale”. Secondo Chiodi, la crisi ha modificato il “veterosindacalismo”, e costringe ad una “responsabilita’ individuale”. Il Presidente ha rivendicato l’austerita’ come leva per risanare i conti e abbassare le tasse ad imprese e cittadini”. Su questo Chiodi ha anticipato che entro il 2016 ci sara’ un nuovo taglio alle tasse di un ulteriore 30 per cento. “Sia chiaro – ha precisato Chiodi – che la classe politica da sola non e’ in grado di realizzare il paradiso in terra, non e’ in grado di risolvere i problemi attinenti la crescita perche’ l’economia non e’ piu’ locale”.

UE: FOCUS; I NUMERI DELLE RISORSE EUROPEE ALL’ABRUZZO
Durante il Focus ripresa, dedicato alle attivita’ della Regione Abruzzo scaturenti dal Por-Fers 2007- 2013, sono stati forniti i dati sull’utilizzo delle risorse comunitarie assegnate all’Abruzzo. E’ stato ricordato che la dotazione finanziaria del Por Fers per il periodo 2007-2013 e’ pari a 354.369.139, la spesa certificata di 169.249.126, gli impegni assunti di 194.556.940; oltre 1300 le imprese finanziate con i fondi Ue.

UE: FOCUS, MULE’, ABRUZZO DIMOSTRA CHE SI PUO’ DETASSARE
“L’Abruzzo ha dimostrato che puo’ ritornare ai cittadini una quota di tassazione”: lo ha detto il direttore di Panorama, Giorgio Mule’, nell’aprire i lavori del focus ripresa “La sfida dell’Abruzzo”, in corso di svolgimento a Teramo. Panorama, che ha iniziato un’attivita’ di “carotaggio” sui territori italiani, nell’ottica di capirne dinamismi e problematicita’, ha dedicato uno speciale all’Abruzzo in uscita domani. Mule’ ha detto che “L’Abruzzo ha trovato gioco facile con Panorama, da sempre convinto che il taglio alla spesa pubblica possa rappresentare una leva efficace per migliorare le performance del Paese e ridurre la pressione fiscale”. La Giunta regionale ha detassato del 30 per cento cittadini ed imprese.

Print Friendly, PDF & Email