Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo. Mini IMU 2013 per abitazioni principali, scadenza il 24 gennaio

Teramo. Mini IMU 2013 per abitazioni principali, scadenza il 24 gennaio

La Legge di Stabilità per l’anno 2014 prevede, come precisato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che la cosiddetta”Mini IMU 2013”, vada pagata dal contribuente entro il prossimo 24 Gennaio.

L’Amministrazione Comunale di Teramo, nell’adeguarsi a tale disposizione, sottolinea che essa è ovviamente indipendente dalla propria volontà e rileva che, comunque, il gettito della stessa ricadrà nelle casse municipali.

Il Comune di Teramo, all’atto dell’emanazione del Regolamento IMU per il 2012, ha confermato l’aliquota ICI applicata per vent’anni, che era del 4,60./.. (xmille), superiore dello 0,60 rispetto alla soglia minima stabilita dal Ministero per l’IMU; tale aliquota è stata confermata anche per il 2013. La successiva ed imprevista disposizione del Governo, sancisce che l’eventuale differenza tra l’ammontare dell’IMU calcolata con aliquota comunale (4,60./..) e quella calcolata con l’aliquota statale (4,00./..) deve essere versata in misura pari al 40%. In altre parole, la somma da pagare, si aggirerebbe per i contribuenti teramani attorno ai 19 euro di media.

L’assessore al Bilancio e alle Finanze, Alfonso Di Sabatino Martina, ricorda che il Comune di Teramo nell’emanazione del proprio Regolamento IMU, ha previsto, ai sensi dell’art. 15 comma 5, che non debbono essere eseguiti versamenti inferiori ai dodici (12) euro, con specifico riferimento alle abitazioni principali e relative pertinenze, così come individuato dal D. L. 133 del 30/11/2013.

Tutte le informazioni sull’IMU sono disponibili accedendo al sito internet dell’Ente, dove in home page è on-line un banner specifico. Inoltre, tramite un ulteriore banner denominato “Calcolo”, è possibile conteggiare la quota di pagamento spettante.

In via incidentale, si precisa che la maggiorazione standard della TARES non deve essere pagata dai contribuenti del Comune di Teramo, perché già inclusa nel conguaglio dello scorso Dicembre.

 

Print Friendly, PDF & Email