Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, da Camera di Commercio bandi a sostegno imprese

Teramo, da Camera di Commercio bandi a sostegno imprese

La Cciaa di Teramo ha approvato  i regolamenti di promozione economica, per l’anno 2013, a sostegno delle imprese della provincia. Nello specifico la Camera di Commercio ha emanato i seguenti bandi:

Contributi a fondo perduto alle imprese per la “Certificazione di qualità aziendale”

La Camera di Commercio di Teramo, allo scopo di contribuire al miglioramento dell’efficienza e della competitività delle imprese operanti nella provincia, eroga contributi a fondo perdutoalle imprese che conseguono la certificazione di qualità dei sistemi aziendali.
Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal bando, le imprese di tutti i settori operanti nella provincia di Teramo che:

1) siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Teramo e risultino attive;
2) abbiano sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo;
3) non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali;
4) siano in regola con il pagamento del diritto annuale camerale, con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti e nel pieno rispetto del CCNL del comparto;
5) non si trovino in stato di liquidazione o scioglimento e non siano sottoposte a procedure concorsuali;
6) rientrino nei limiti stabiliti dal regime de minimis relativo agli aiuti di Stato previsto dal Regolamento CE n. 1998/2006 Commissione del 15 dicembre 2006

Le domande di contributo, redatte sulla base del fac-simile sotto scaricabile, dovranno essere presentate esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it dal 4 marzo 2013 fino al 30 novembre 2013 (farà fede il timbro di arrivo)

– Bando

– Modulo di domanda


Bando per la realizzazione di cataloghi, depliants ed e-commerce

La Camera di Commercio di Teramo, nell’ambito delle iniziative promozionali destinate al sistema economico locale, intende sostenere ed incentivare, attraverso contributi, le imprese della provincia di Teramo impegnate in azioni di comunicazione di immagine, attraverso larealizzazione di cataloghi/depliant istituzionali e monografie aziendali e, al fine di favorire canali di commercializzazione complementari ed innovativi, l’Ente camerale sostiene, con contributi a fondo perduto, le imprese che intendono realizzare investimenti finalizzati alla realizzazione di siti internet per il commercio elettronico.

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando, le imprese di tutti i settori operanti nella provincia di Teramo che:

1) siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Teramo e risultino attive;
2) abbiano sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo;
3) non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali;
4) siano in regola con il pagamento del diritto annuale camerale, con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti e nel pieno rispetto del CCNL del comparto;
5) non si trovino in stato di liquidazione o scioglimento e non siano sottoposte a procedure concorsuali;
6) rientrino nei limiti stabiliti dal regime de minimis relativo agli aiuti di Stato previsto dal Regolamento CE n. 1998/2006 Commissione del 15 dicembre 2006.

Le domande di contributo, redatte sulla base del fac-simile allegato al presente testo, dovranno essere presentate, corredate della documentazione necessaria per ottenere il contributo, esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it a partire dal 4 marzo 2013 e in tutti i casi non oltre il 31 ottobre 2013

– Bando

– Domanda_cataloghi_siti


Bando per la concessione di contributi ad imprese femminili

Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, la Camera di Commercio di Teramo, allo scopo di sostenere la diffusione della cultura imprenditoriale, contribuire a combattere la disoccupazione femminile e favorire la creazione di nuovi posti di lavoro, eroga contributi a fondo perduto alle imprese femminili operanti in provincia di Teramo per attività di investimento.

Sono ammesse ai benefici le imprese attive nella Provincia di Teramo, che al momento della presentazione della domanda nonché al momento della concessione del contributo siano in possesso dei requisiti sotto indicati:

a) Tipologia di impresa:

  • società cooperative e società di persone costituite in misura non inferiore al 60% da donne;

  • società di capitali partecipate in misura non inferiore ai due terzi da donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne;

  • imprese individuali con titolare donna.

b) iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Teramo ed aventi sede legale e operativa in provincia di Teramo;
c) risultino attive ed in regola con il pagamento del diritto annuale, con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti nel pieno rispetto del CCNL del comparto;
d) non in stato di liquidazione, fallimento o concordato preventivo;
e) in regola con il regime “de minimis”.

Per fruire dei benefici derivanti dal presente regolamento le imprese devono presentare domanda alla Camera di Commercio di Teramo, Via Savini 48-50 64100 Teramo, esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it , corredata di tutta la documentazione necessaria per ottenere il contributo, dalle ore 08.00 del 3 aprile 2013 fino ad esaurimento risorse, e comunque non oltre il 31 ottobre 2013

 Bando
– Modulo domanda di partecipazione
– Allegato “de minimis”


Bando per la concessione di contributi per l’avvio di nuove attività imprenditoriali

Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, la Camera di Commercio di Teramo, allo scopo di sostenere la diffusione della cultura imprenditoriale, la creazione di nuove imprese e per contribuire a combattere la disoccupazione e favorire la creazione di nuovi posti di lavoro, erogacontributi a fondo perduto per l’avvio di nuove attività imprenditoriali (start up)

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando, le nuove imprese iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Teramo dal 1 gennaio 2013, in possesso dei seguenti requisiti:

1) sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo;
2) siano in regola con il pagamento del diritto annuale camerale;
3) non si trovino in stato di liquidazione o scioglimento e non siano sottoposte a procedure concorsuali;
4) rientrino nei limiti stabiliti dal regime de minimis relativo agli aiuti di Stato previsto dal Regolamento CE n. 1998/2006 Commissione del 15 dicembre 2006 (GUUE L 379 DEL 28/12/2006).

Per fruire dei benefici derivanti dal presente regolamento le imprese devono presentare domanda alla Camera di Commercio di Teramo, esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzocciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it , corredata di tutta la documentazione necessaria per ottenere il contributo, dalle ore 08.00 del 03 aprile 2013 fino ad esaurimento risorse, e comunque non oltre il 31 ottobre 2013.

 Bando
– Modulo domanda di partecipazione
– Dichiarazione “de minimis”

Bando concessione contribuiti alle imprese per la partecipazione a fiere e mostre

La Camera di Commercio di Teramo, nell’ambito delle iniziative promozionali destinate al sistema economico locale, intende favorire i processi di internazionalizzazione delle imprese della provincia di Teramo, tramite contributi a fondo perduto per la partecipazione delle pmi a fiere e mostre internazionali.

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando, le imprese di tutti i settori operanti nella provincia di Teramo che, alla data della presentazione della domanda:

1) siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Teramo e risultino attive;
2) abbiano sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo;
3 )non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali;
4) siano in regola con il pagamento del diritto annuale camerale, con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti e nel pieno rispetto del CCNL del comparto;
5) non si trovino in stato di liquidazione o scioglimento e non siano sottoposte a procedure concorsuali;
6) rientrino nei limiti stabiliti dal regime de minimis relativo agli aiuti di Stato previsto dal Regolamento CE n. 1998/2006 Commissione del 15 dicembre 2006.

Le domande di contributo, redatte sulla base del fac-simile sotto indicato, dovranno essere presentate a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo : cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it a partire dal 4 marzo 2013 fino al 15 dicembre 2013.

Le domande dovranno essere presentate entro 60 giorni dalla data di chiusura della fiera (farà fede la data di arrivo o del protocollo di ricevimento)

Print Friendly, PDF & Email