Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo. Cisl: la Tercas resti banca del territorio per il territorio

Teramo. Cisl: la Tercas resti banca del territorio per il territorio

«La grave e annosa crisi che stiamo attraversando», riferisce la Cisl, «oltre a provocare un problema sociale, alimenta il deterioramento della situazione economica e finanziaria del nostro Paese, che non presenta elementi di positività che in prospettiva possano, almeno in un immediato futuro, far sperare in un miglioramento. In questo contesto il sistema bancario cerca di esprimere diverse modalità di approccio, tornando alle finalità per cui la banca nasce, ed a quella mission, ribadita peraltro nella nostra Costituzione, la quale fa risaltare sempre di più il legame con il territorio. Il gruppo bancario Tercas, dopo una passata stagione caratterizzata da strategie creditizie, che hanno visto la concentrazione di troppi finanziamenti deliberati a favore di limitati soggetti, per di più operanti al di fuori delle zone tradizionali di riferimento, ha finalmente intrapreso una doverosa politica di aiuto all’economia reale del territorio, stando anche alle dichiarazioni dei vertici aziendali. Chiediamo che questo patrimonio debba essere mantenuto indipendente, ovvero deve rappresentare un valore per tutti gli stakeholder dell’Abruzzo. Invitiamo pertanto rappresentanti delle istituzioni, imprenditori, e referenti della classe politica locale e nazionale a farsi carico affinché il Gruppo Tercas possa trovare le adeguate energie per far fronte ai bisogni necessari al rafforzamento patrimoniale, al fine di continuare ad esprimere il ruolo primario di banca del territorio per il territorio, aprendo da subito un confronto con gli organi deputati, all’interno di questo obbiettivo comune che permetterà al Gruppo di essere al servizio dei bisogni della collettività, la quale oggi più che mai dipende dal sistema creditizio».

Print Friendly, PDF & Email

Tags

Condividi