Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoTeramo, altri 2mila euro per non far chiudere centro antiviolenza

Teramo, altri 2mila euro per non far chiudere centro antiviolenza

Altri 2000 euro per il Centro antiviolenza La Fenice. Sono stati donati dai
quattro Club Lions teramani che sabato sera hanno organizzato, per la
raccolta fondi, un concerto di beneficenza che si è svolto ad Atri.

Il vicepresidente con delega al sociale Renato Rasicci, la presidente della
CPO, Desireè Del Giovine, la consigliera di parità; Anna Pompili, hanno
partecipato alla manifestazione e hanno espresso il loro ringraziamento ai
soci dei Club e ai quattro presidenti: Manola Di Pasquale (Teramo), Massimo
Fava (Val Vibrata), Giselda Antonelli (Atri- Terre Del Cerrano) e Enrico
Chiappini (Giulianova)
“ Una bella gara di solidarietà – dichiarano – quella che stiamo
registrando per La Fenice ed è doveroso riconoscere l’impegno profuso dal
Lions per fare in modo che la manifestazione avesse una vasta eco, come in
effetti è accaduto. Sono tante le emergenze sociali e tutte hanno eguale
dignità ma la battaglia per mantenere aperto l’unico servizio provinciale
strutturato per offrire servizi specifici alle donne e ai bambini vittime
di violenza ha anche un valore simbolico: quello di non lasciare cadere nel
vuoto l’appello affinchè i Centri possano, come accadde per altre
tipologie di sostegno, essere inserito di diritto fra i servizi sociali
essenziali da garantire sia con finanziamenti nazionali e regionali sia con
il loro inserimento nei Piani d’ambito”.

Print Friendly, PDF & Email