Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaSquinzi: project bond Ue, subito fase pilota da 230 milioni. Obiettivo: investimenti per 4,6 miliardi

Squinzi: project bond Ue, subito fase pilota da 230 milioni. Obiettivo: investimenti per 4,6 miliardi

 

Accelerare. La Confindustria chiede di avviare rapidamente la fase pilota per i project bonds da 230 milioni di euro del bilancio Ue tra il 2012 e il 2013 per favorire lo sviluppo di infrastrutture nel settore dei trasporti, energia e telecomunicazioni. Dopo aver esaminato le conseguenze della sentenza della Corte Costituzionale tedesca sui meccanismi in difesa dell’Eurozona, il Comitato tecnico Europa di Confindustria presieduto da Giorgio Squinzi, che si è tenuto in mattinata «ha analizzato in dettaglio le misure adottate dal Consiglio europeo di giugno a sostegno della crescita, con il contributo del vice Presidente della Banca Europea per gli Investimenti, Dario Scannapieco, ospite della riunione. Scannapieco – si legge in una nota – ha spiegato i meccanismi e i tempi per attivare la fase pilota dei project bonds». Lo si legge in una nota.

Obiettivo: generare investimenti per 4,6 miliardi
«Tra i nuovi strumenti su cui si focalizza l’attenzione –
continua la nota – cruciali sono i project bonds: un’iniziativa che prevede lo stanziamento, tra il 2012 e il 2013, di 230 milioni di euro delle risorse del bilancio Ue, per favorire lo sviluppo di infrastrutture nei settori trasporti, energia e telecomunicazioni nei paesi membri, con l’obiettivo di generare investimenti complessivi per 4,6 miliardi di euro». (Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/nasGh)

Print Friendly, PDF & Email