Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoSant’Omero. Casa di riposo: dalla Regione 160mila euro

Sant’Omero. Casa di riposo: dalla Regione 160mila euro

E’ arrivata, nella mattinata odierna, la lettera del presidente della Regione Abruzzo che concede un finanziamento di 160 mila euro per l’intervento di “ristrutturazione Casa di Riposo Carlo Campanini” sita nel Comune di Sant’Omero. I fondi sono stati stanziati, a seguito della richiesta del sindaco Andrea Luzii, attraverso la riprogrammazione da parte della Regione Abruzzo dei fondi PAR FSC Abruzzo 2007/2013. “Un intervento importantissimo” ha commentato l’assessore ai lavori pubblici Adriano Di Battista “che ci permettera’ di far fronte a tutta una serie di criticita’ rilevate dai Nas di Pescara e, in seguito, dalla stessa Asl di Teramo. Tale finanziamento dara’ respiro a tutta la struttura che si trovava in una situazione di abbandono nonostante i proclami dell’ex sindaco Pompizi”. “Grande soddisfazione” e’ stata espressa dal sindaco di Sant’Omero Andrea Luzii che ha dichiarato: “Abbiamo ereditato una situazione disperata, come certificata anche dalle autorita’ intervenute, e siamo riusciti, grazie all’enorme lavoro dell’amministrazione e degli enti coinvolti, a salvare la struttura, gli anziani e tutto il personale che vi lavora. Ringrazio il presidente della Regione Abruzzo D’Alfonso per la prontezza e la comprensione dimostrata nel valutare l’intervento come prioritario e l’assessore regionale Dino Pepe per aver partecipato attivamente e con grande attenzione alle vicende che hanno interessato la nostra casa di riposo, dimostrando ancora una volta un forte attaccamento verso tutta la nostra comunita’. Ringrazio, inoltre, il presidente della ASP n.1 di Teramo Sandro Sierri per aver compreso l’importanza del servizio erogato nella nostra struttura decidendo di non chiuderla immediatamente dandoci, cosi’, modo di rimediare alle passate manchevolezze.” “Ora – ha concluso il sindaco – dobbiamo lavorare intensamente per rispettare il crono programma che ci siamo prefissi e terminare cosi’ i lavori entro i prossimi 6 mesi, in modo da restituire presto a Sant’Omero e piu’ in generale a tutta la Val Vibrata una nuova casa di riposo”. Sul punto ha chiosato il capogruppo di maggioranza Mario Ciavatta: “La casa di riposo, insieme all’ospedale Val Vibrata, sono importanti strutture del nostro territorio. Abbiamo fatto di tutto, assumendoci anche grandi responsabilita’, per salvarli. Ancora una volta, pero’, dobbiamo constatare, con rammarico, come una parte della politica santomerese, speculando sulla chiusura della struttura, abbia dimostrato di avere piu’ interesse all’insuccesso dell’attuale Amministrazione che al bene del paese”.

Print Friendly, PDF & Email