Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'industrialeRINNOVATI IL VERTICE E LE CARICHE DEL COMITATO REGIONALE CONFIDI

RINNOVATI IL VERTICE E LE CARICHE DEL COMITATO REGIONALE CONFIDI

Il Comitato Regionale di Coordinamento tra i Consorzi di Garanzia Industriali ed Edili ha rinnovato, in un incontro tenutosi a Teramo, le cariche interne. E’ stato nominato all’unanimità, come nuovo Coordinatore, Edmondo Di Battista, Presidente dell’Edilconfidi L’Aquila e come Vice Coordinatore Antonio Cripoli, ex Presidente del Confidi L’Aquila che per cinque anni è stato al vertice del Comitato .

Edmondo Di Battista, 50 anni, è titolare della società DIMM ELEKTRA e da molti anni ricopre incarichi di vertice nell’Associazione Costruttori Edili e nella vita politico-amministrativa comunale e provinciale essendo stato membro del c.d.a. e vicepresidente dell’A.S.M. nonché rappresentante della Federazione Nazionale dell’Ambiente.

A rappresentanza delle quattro province abruzzesi, sono stati eletti consiglieri, Giancarlo Abbati, Presidente Confidi L’Aquila, Raffaele Di Giovanni, Presidente Confidi Teramo, Dario Boilini, Presidente Confidi Pescara-Chieti, Italo Albani, Vice Presidente Edilconfidi L’Aquila, Alfiero Barnabei, componente Confidi Teramo, Vito Di Nunzio, funzionario Condifi Pescara-Chieti; la segreteria sarà curata da Marco Masciocchi, funzionario del Confidi L’Aquila

L’organismo si propone, tramite una ripartizione dei compiti tra i Consorzi di Garanzia, di rappresentare a livello nazionale, regionale e comunitario, i piccoli e medi imprenditori industriali ed edili operanti in Abruzzo e si pone l’obiettivo per il prossimo mandato di verificare la possibilità di giungere ad un processo di aggregazione degli enti di garanzia presenti sul territorio riducendo la frammentazione oggi presente a livello locale, anche in vista della attesa legge quadro nazionale, che “imporrà” la nascita di strutture patrimoniali e dimensionali più solide in grado di presentarsi non più solo con un orizzonte fortemente localistico, ma di rappresentare unitariamente imprese appartenenti a diversi settori geografico-produttivi.

Tra gli obiettivi ci si prefigge altresì la predisposizione di un piano organico funzionale in campo creditizio per lo sviluppo delle zone interne della regione.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi