Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'industrialePROGRAMMA DI FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO AZIENDALE

PROGRAMMA DI FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO AZIENDALE

Si svolge secondo tre moduli, che si svilupperanno attraverso un percorso di conoscenze mediche e pratiche. MODULO A: Allertare  il sistema di soccorso; riconoscere un’emergenza sanitaria, attuare gli interventi  di primo soccorso

sostenimento delle funzioni vitali, riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso; MODULO B: conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro e sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro; MODULO C: acquisire capacità di intervento pratico.

 

 

 

 

CORSO DI FORMAZIONE

RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

EX D.LGS. 626/94

Il corso si svolge nelle seguenti date: 01/03/05 – 03/03/05 – 08/03/05 – 10/03/05 all’Aquila

 

 

 

CORSO DI FORMAZIONE RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

PROGRAMMA ARTICOLATO

(durata: 32 ore su quattro giornate)

 

Prima giornata

I MODULO  ASPETTI GIURIDICI GENERALI

Il quadro comunitario di riferimento; I principi costituzionali e civilistici; La normativa essenziale per la sicurezza aziendale (Codice Civile, Costituzione, Statuto dei Lavoratori, DPR 547/55 e DPR 303/56) e gli Organi di Vigilanza; I soggetti destinatari delle normative: -datore di lavoro, come rapportarsi con le figure aziendali, lavoratore, dirigente, responsabile del servizio di prevenzione e protezione, preposto, medico competente, rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

II MODULO  LE NORME DI IGIENE E SICUREZZA DEL LAVORO

La tutela assicurativa, le statistiche ed il registro degli infortuni. Il D. Lgs. 277/91 e il D. Lgs. 626/94 (luoghi di lavoro e DPI). Lavoro in appalto, lavoro autonomo e gli acquisti di macchinari e attrezzature.

Seconda giornata

I MODULO: LE NORME DI IGIENE E SICUREZZA DEL LAVORATORE

Definizione, individuazione dei fattori di rischio. La valutazione del rischio: significato e procedure. I principali tipi di rischio. La formazione e l’informazione dei lavoratori.

II  MODULO: LE NORME DI IGIENE E SICUREZZA DEL LAVORO

Individuazione delle misure di prevenzione (tecniche organizzative e procedurali) ed i DPI. La valutazione dei rischi (eventuali) nel settore; Comunicazione con gli altri soggetti della prevenzione;

La prevenzione incendi ed i piani di emergenza; La prevenzione sanitaria.

Terza Giornata

I MODULO  IL RUOLO DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI ALLA SICUREZZA. INTRODUZIONE: Il concetto di salute e benessere. Il concetto di rappresentanza.

II MODULO  OBBLIGHI E DIRITTI: I principali obblighi.

I diritti e gli strumenti partecipativi dei lavoratori.

Quarta giornata

I MODULO  NOZIONI DI COMUNICAZIONE: Comunicazione interpersonale e di gruppo in relazione al ruolo partecipativo del R.L.S.

II MODULO: IL RUOLO DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI ALLA SICUREZZA: Il R.L.S. nella logica partecipativa e nel quadro delle relazioni sindacali. Gli accordi interconfederali. Gli accordi territoriali.

 

 

LA FORMAZIONE PER DIRIGENTI

Il progetto “SCENA” a L’Aquila

 

Si sono svolti presso l’Unione degli Industriali di L’Aquila i due moduli formativi dal tema “Il Sistema Azienda in ottica di management” – 28 gennaio e 10 febbraio – e “ Il Ruolo Manageriale” – 27 gennaio e 11 febbraio – che hanno visto coinvolti ben 25 dirigenti di imprese oltre ad un nutrito gruppo di uditori composto da imprenditori, soci ed amministratori di società Aquilane. I corsi o “palestre formative” (così denominati poiché gestiti da un “allenatore” in veste di facilitatore dell’apprendimento e basati sul coinvolgimento attivo dei dirigenti mediante la valorizzazione dell’esperienza professionale di ciascuno di essi) sono stati organizzati nell’ambito del progetto SCENA, Sviluppare Competenze Eccellenti Nell’Apprendimento, particolarmente innovativo, volto a definire e sperimentare modelli di sviluppo della formazione manageriale con lo scopo di favorire la crescita delle imprese, attraverso l’innovazione e la valorizzazione delle competenze dei dirigenti.

Il progetto, finanziato da Fondirigenti, il Fondo paritetico interprofessionale promosso a livello nazionale da Confindustria e Federmanager per la formazione continua dei dirigenti, è stato realizzato con la collaborazione di Confindustria Marche e Confindustria Abruzzo, Federmanager Marche e Federmanager Abruzzo.

Il progetto è nato dall’esigenza, avvertita nell’attuale contesto culturale ed economico, caratterizzato da un continuo aumento del grado di incertezza rispetto alle sue evoluzioni, di adeguare da un lato le strategie aziendali, dall’altro le competenze delle persone alle richieste del mercato. A tal fine, tutto il progetto ruota attorno al concetto di “Apprendimento”. Gli “errori”, le “scoperte”, le “buone pratiche”, oggi devono essere segnalate, scambiate con altri, per questo la formazione diventa sempre più un sistema che facilita la circolazione e la valorizzazione delle conoscenze, il cd. Knowledge Management. Il Knowledge Management rappresenta il sistema di codificazione e combinazione delle informazioni e delle conoscenze, in modo da renderle accessibili e fruibili agli attori organizzativi interessati, favorendo pertanto l’apprendimento cooperativo e la crescita delle imprese locali.

In questa direzione è stato quindi impostato l’intero progetto che, per il conseguimento degli obiettivi prefissati, ha studiato, oltre alle palestre formative, particolari metodologie innovative, fruibili mediante accesso al sito web dedicato www.progettoscena.com, e consistenti nella creazione di un ambiente di apprendimento virtuale tramite lo sviluppo di una Piattaforma di E-Learning in cui sperimentare iniziative di Cooperative Learning; l’analisi dei fabbisogni formativi condotta on-line per la diffusione in azienda, attraverso attività di Coaching, di esperienze in termini di buone prassi derivanti dal Cooperative Learning.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi