Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPopoli, atto aziendale Asl salva l’ospedale

Popoli, atto aziendale Asl salva l’ospedale

Dopo una serie di revisioni, il nuovo organigramma aziendale della Asl di Pescara prevede importanti risposte per il presidio ospedaliero di Popoli. Il direttore generale Claudio D’Amario ha inviato al comitato ristretto dei sindaci il testo completo. L’atto prevede per l’ospedale di Popoli, nel dipartimento di chirurgia, la presenza delle due unità operative complesse di chirurgia con odontoiatria per disabili ed ortopedia/traumatologia, nel dipartimento di medicina l’unità operativa complessa di medicina, l’unità operativa complessa di riabilitazione con le varie specializzazioni nonché l’Ug Rai. Inoltre vengono garantite altre unità operative: dal laboratorio analisi al centro trasfusionale, dalla nefrologia alla radiologia, il pronto soccorso e l’unità di anestesiologia e terapia intensiva post operatoria.
«È questo il risultato», commenta il sindaco Concezio Galli, «di un grande lavoro svolto in quest’ultimo anno dall’amministrazione comunale in collaborazione con la direzione generale, che in virtù delle leggi e dei limiti imposti dalle normative vigenti, ha dato un importante risposta alle richieste ed ai bisogni del nostro territorio. Il nostro giudizio sul nuovo organigramma è positivo, in quanto il nuovo assetto consente alla nostra struttura di garantire la sicurezza e il diritto alla salute dei cittadini di questo territorio».
Altro elemento di primaria importanza è quello di sviluppare in tempi rapidi il polo riabilitativo a valenza regionale, il cui progetto illustrato da D’Amario, prevede una struttura di eccellenza. «Il direttore generale», incalza Galli, «ha assicurato, entro la fine dell’estate, il completamento dei lavori per la realizzazione della nuova palestra e la ristrutturazione dei locali che ospiteranno la risonanza magnetica. Anche gli interventi programmati dalla Asl, riteniamo vadano nella giusta direzione e pongano la dovuta attenzione verso un’ospedale che ha rappresentato un riferimento importante per la sanità di questo territorio».
«È fondamentale», interviene il consigliere di opposizione Mario Lattanzio, «che le opere di miglioramento di alcuni reparti, nel rispetto delle norme, vengano realizzate in tempi brevi, per consentire la piena attuazione all’atto aziendale».

Print Friendly, PDF & Email