Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, un milione e mezzo per i nidi: ma provincia non partecipa

Pescara, un milione e mezzo per i nidi: ma provincia non partecipa

Più di un milione e 500mila euro per attivare nuovi posti di lavoro, migliorare la qualità dell’offerta e sostenere i costi di gestione degli asili nido del nostro territorio. Sembrerebbe l’uovo di Colombo il bando “Nido anch’io”, attivato dalla Regione Abruzzo grazie al fondo messo a disposizione dal governo per le politiche della famiglia per l’annualità 2012 e pubblicato sul Burat lo scorso 12 aprile. Tutti i Comuni abruzzesi possono partecipare all’avviso pubblico con progetti da cofinanziare per il 5 per cento, ma ad oggi l’amministrazione di Pescara pare essere rimasta impassibile davanti ad una simile opportunità, dato che, denuncia il consigliere Antonio Blasioli (Pd), non ha ancora inspiegabilmente presentato domande. “Non so se si tratta solo di un’imperdonabile distrazione o di un grave ritardo – commenta Blasioli -, ma ciò che è certo è che in un momento così delicato, così incerto, in cui le risorse pubbliche sono sempre troppo poche, perdere un treno come questo sarebbe da irresponsabili. Per questo, solleciterò l’assessore Cerolini a correre subito ai ripari e, se non avrò riscontro, convocherò una commissione straordinaria di vigilanza”. 
L’assessore agli Asili Nido Guido Cerolini, però, tranquillizza: “Abbiamo tutte le intenzioni di partecipare all’avviso pubblico e i nostri uffici stanno già predisponendo i progetti, che prevedono, fra l’altro, l’ampliamento di alcune strutture, in modo da poter aumentare il numero di bambini ammessi”. 

Print Friendly, PDF & Email