Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Stazione: via libera alla messa in sicurezza del passaggio pedonale

Pescara. Stazione: via libera alla messa in sicurezza del passaggio pedonale

Approvato dalla Giunta Comunale, nella seduta di ieri, il progetto di messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale di Via Bassani-Pavone che dalla Stazione Centrale immette al corridoio dell’area di risulta verso il centro di Pescara.

“Tempi ristretti per l’intervento – annuncia il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio -sollecitato anche dalla Commissione Consiliare Mobilità dopo che questa, all’esito di apposito sopralluogo, ne aveva sostenuto l’estrema necessità, al fine di portare maggiore sicurezza in un ambito molto frequentato e a rischio per l’utenza debole. Un intervento che rientra in una più ampia considerazione che l‘Amministrazione sostiene per promuovere e incentivare la mobilità sostenibile e quindi contestualmente realizzare quegli interventi necessari alla tutela e messa in sicurezza proprio di pedoni e ciclisti, vale a dire: opere per moderare la velocità veicolare e migliorare gli attraversamenti pedonali”.

In sede di redazione del progetto si è tenuto anche conto della relazione del Centro di Monitoraggio e Gestione delle sicurezza stradale del Comune di Pescara “Analisi di traffico Via Enzo Ferrari (direzione Sud e direzione Nord) (ST. 26a e 26b)” del 31 dicembre 2015 da cui é risultato che la via in argomento, insieme a Via Ferrari, é uno degli assi più carichi del sistema stradale in direzione Nord/Sud, caratterizzato da una rilevante affluenza di transito e traffico carrabile. La sede carrabile di via Bassani/Pavone é composta da una corsia per senso di marcia ed è attraversata da un passaggio pedonale a raso molto utilizzato in quanto rappresenta, per le utenze deboli, il collegamento diretto tra la stazione ferroviaria centrale ed il parcheggio dell’area di risulta, l’autostazione, il centro città e il mare.

“Alla luce delle problematiche dovute all‘interferenza tra i consistenti flussi ciclo/pedonali e carrabili”, conclude Del Vecchio, “l’intervento si configura utile per risolvere tali criticità attraverso opere che andranno a calmierare la velocità delle auto e che puntano anche a mettere in sicurezza e migliorare gli attraversamenti pedonali”.

Print Friendly, PDF & Email