Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. L’Antitrust dà ragione a De Cecco sull’olio extravergine d’oliva

Pescara. L’Antitrust dà ragione a De Cecco sull’olio extravergine d’oliva

L’Antistrust, Autorita’ Garante della Concorrenza e del Mercato, interviene sull’olio De Cecco, quello “classico”, e stabilisce che “corrisponde alla categoria Extravergine dichiarata nell’etichetta”. E’ l’azienda abruzzese a rendere noto un provvedimento che “chiude una vicenda nata un anno fa a seguito di un’inchiesta giornalistica del periodico “Il Test” (Editorialenovanta srl). Per l’Autorita’ l’olio “classico” appartiene a pieno titolo alla categoria degli oli extravergini di oliva, come dichiarato in etichetta, contrariamente a quanto pubblicato dal periodico asserendo, “erroneamente, che l’olio in questione dovesse essere declassato ad Olio di Oliva”. L’istruttoria ha preso il via a novembre 2015 e, nel corso degli accertamenti, sono state “accolte tutte le argomentazioni della De Cecco”, riconoscendo la correttezza della dicitura “olio extravergine di oliva” riportata sull’etichetta delle bottiglie e la conformita’ al contenuto delle stesse, dicono sempre dal Gruppo De Cecco. Sono stati effettuati degli esami e per l’Antitrust “risultano della massima attendibilita’ in quanto sia le operazioni di prelievo che le successive analisi sono state effettuate da soggetti pubblici preposti a tale tipo di controlli”. La De Cecco si riserva di agire in ogni sede competente per la tutela delle proprie ragioni e della propria reputazione.

Print Friendly, PDF & Email