Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Chiusura Tar contro principi economicità: ha introiti superiori a spese funzionamento, secondo il presidente Consulta delle Professioni

Pescara. Chiusura Tar contro principi economicità: ha introiti superiori a spese funzionamento, secondo il presidente Consulta delle Professioni

“La decisione governativa sulla soppressione della sezione distaccata del Tar di Pescara, contrasta con le previsioni dello Statuto Regionale che contempla la compresenza di Pescara e L’Aquila come capoluoghi regionali aventi specifiche attitudini, tra loro complementari”. Lo dichiara Laura Antosa, neo eletta presidente della Consulta delle Professioni recentemente istituita in Camera di Commercio a Pescara. “Una decisione che non trova conforto neanche nei principi di economicita’, perche’ – sostiene – non tiene conto dell’alta produttivita’ della sezione di Pescara che ha ridotto l’arretrato del 64 per cento e che ha introiti di gran lunga superiori alle spese necessarie al suo funzionamento”. Secondo Antosa, la chiusura del Tar di Pescara “priverebbe il territorio di competenza (province di Chieti e Pescara) di un fondamentale presidio giurisdizionale, dimenticando che si tratta di ambiti vasti e popolosi dove sono concentrate le maggiori attivita’ economiche della regione”. Sull’argomento, la Consulta, convocata in seduta straordinaria dalla Giunta camerale, per lunedi’ prossimo 14 luglio, alle ore 15,30, si confrontera’ con i sindaci delle principali citta’, con i presidenti degli enti provinciali, con i rappresentanti delle professioni e delle organizzazioni di categoria delle province di Pescara e Chieti, con i parlamentari del territorio ed il presidente della Regione.

Print Friendly, PDF & Email