Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Banca del baratto, sabato workshop in Provincia

Pescara. Banca del baratto, sabato workshop in Provincia

Al via con un vero e proprio evento il primo “workshop“ della BteBank.com – Banca Italiana del Baratto, che sabato 8 giugno, dalle ore 16,30 in poi nella Sala Dei Marmi della Provincia di Pescara, ospiterà le relazioni dei due più autorevoli studiosi e ricercatori di sistemi monetari complementari, entrambi docenti dell’Università Bocconi di Milano: Massimo Amato, filosofo e professore di storia delle crisi finanziarie, che il Primo Ministro francese Hollande ha incaricato di studiare un’applicazione del sistema nel paese, farà il punto su Il progetto della “Monnaie de Nantes”: principi e metodi e Luca Fantacci, docente di storia e scenari economici internazionali, tratterà l’argomento sul fronte: La moneta complementare come strumento di politica economica, creditizia  e sociale. Un workshop e non un convegno, perché la BteBank è nata per offrire ad Enti pubblici e Imprese nuovi strumenti complementari di razionalizzazione finanziaria attraverso l’utilizzo di una interattiva piattaforma web (www.btebank.com) con l’assistenza diretta di consulenze dedicate. Un incontro senza precedenti in Abruzzo, che sarà strutturato come dibattito-confronto grazie alla disponibilità dei due docenti, perché il sistema del “barter”, operativo in paesi come la Svizzera Canada USA e Australia a cui sempre più regioni europee stanno guardando, venga compreso, chiarito, analizzato, per sciogliere dubbi e quesiti sulla validità del meccanismo che ne sta alla base. Un’occasione per la BteBank di presentarsi al grande pubblico. BteBank mette in rete attività economiche di varia natura, ha sede a Pescara, ed ha iniziato ad operare su tutto il territorio nazionale, oltre che in Abruzzo e Molise, attualmente ha aperto back-office anche in Puglia, Marche e Lombardia. Nella rete “barter” di BteBank si condivide un moderno metodo di pagamento fra aziende (a breve sarà previsto anche il coinvolgimento dei privati cittadini) che consente di acquistare beni e servizi senza esborso monetario, grazie ad un affidamento commerciale a tasso zero attribuito ad ogni aderente al circuito. La BteBank con i suoi tecnici e consulenti sta costruendo una pratica commerciale reale tra “imprese” per lo scambio multilaterale di beni o servizi in compensazione, un sistema che con un meccanismo semplice, possibile e sostenibile, si propone di restituire respiro al mercato nel suo momento peggiore.

Print Friendly, PDF & Email