Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. ADSL: in un anno raddoppia la velocità, merito degli investimenti. Maglia nera alla provincia dell’Aquila

Pescara. ADSL: in un anno raddoppia la velocità, merito degli investimenti. Maglia nera alla provincia dell’Aquila

Quanto può cambiare la velocità dell’ADSL in un determinato territorio in un anno? A rispondere, per quanto riguarda l’Abruzzo, è l’ultima analisi di SosTariffe.it che ha stimato la velocità media in download delle connessioni attive e ha presentato i dati a livello regionale e comunale, confrontando le informazioni rilevate nel 2014 con quelle di quest’anno.
Sapere a quanto “viaggia” effettivamente la propria connessione è un dato molto importante, soprattutto quando si sceglie una nuova tariffa Internet, in quanto non in tutte le realtà territoriali è possibile raggiungere le velocità nominali pubblicizzate dai provider.

Come si può vedere dalla tabella a livello regionale la velocità dell’ADSL in Abruzzo, nel 2015, aumenta del 18% rispetto all’anno precedente, attestandosi intorno ai 5,83 Mb/s. Si tratta di un aumento considerevole confermato anche da alcuni dei dati raccolti a livello provinciale e comunale grazie ai quali si notano importanti variazioni.
Soprattutto i dati delle provincie e dei comuni di Pescara e Teramo, infatti, segnano alcune variazioni significative rispetto al 2014. Entrambe le realtà territoriali hanno registrato variazioni di velocità in positivo difficilmente riscontrate nelle altre regioni italiane finora analizzate da SosTariffe.it.
La provincia di Pescara registra il maggiore incremento di velocità media in download rispetto al 2014. In quest’area grazie agli utenti che hanno usato lo speed test di SosTariffe.it si è registrato un aumento pari al 43%. Nella provincia di Pescara ad oggi l’ADSL viaggia con una media di 8 Mb/s: si tratta di un’ottima velocità di connessione considerando che la media italiana non supera i 5 Mb/s. Anche nella provincia di Teramo la velocità delle connessioni ADSL è molto buona dato i 6,09 Mb/s registrati pari a un aumento rispetto all’anno scorso del 40%.
Le rilevazioni di SosTariffe.it non sono così buone, invece, nelle provincie di Chieti e L’Aquila. Entrambe le provincie riportano un segno meno rispetto alla velocità del 2015: a Chieti le connessioni sono più lente dell’1%, ma è L’Aquila la zona che riscontra la diminuzione maggiore. Nella provincia, infatti, rispetto al 2014 Internet ha una velocità diminuita del 6,2% attestandosi intorno ai 4,3 Mb/s. Si tratta di uno dei valori più bassi tra quelli dei capoluoghi italiani finora registrati da SosTariffe.it.
Anche a livello comunale si segnalano aumenti di velocità maggiori a Pescara e Teramo. Nella prima città si è registrata un variazione in positivo del 93,6% rispetto all’anno passato, mentre a Teramo l’aumento di velocità dell’ADSL è dell’82%. Anche a livello comunale, Chieti e L’Aquila hanno i risultati peggiori della regione: nel comune di Chieti l’ADSL ha una velocità che aumenta di poco più dell’1% rispetto al 2014, mentre a L’Aquila si registra una diminuzione del 19,8%.
I dati sono stati estrapolati direttamente dagli utenti di SosTariffe.it che abitano e utilizzano quotidianamente la connessione Internet domestica in Abruzzo e hanno effettuato lo speed test che il sito di comparazione offre , in grado di rilevare la velocità del proprio collegamento e trovare gli operatori davvero più veloci nella zona.
Da www.cityrumors.it

Print Friendly, PDF & Email

Tags

Condividi