Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, 7 centesimi procapite per il Piano Sociale Regionale

Pescara, 7 centesimi procapite per il Piano Sociale Regionale

Alla manifestazione regionale “Diritti Negati” che si é svolta stamani a Pescara ha partecipato in rappresentanza dell’Italia dei Valori il responsabile regionale Alfonso Mascitelli. “Purtroppo – afferma – le numerose manifestazioni, che sono state promosse da associazioni, sindacati e amministratori locali in questi ultimi anni, non sono bastate visto che la situazione continua a peggiorare ed oggi é al limite del collasso nell’ erogazione dei servizi sociali che coinvolgono decine di migliaia di disabili e anziani non autosufficienti, mentre chi ci governa ci racconta tutt’altra verità. Due anni fa – ricorda Mascitelli -fu approvato in pompa magna il Piano Sociale Regionale, che fu propagandato con soddisfazione per la sua modernità e adeguata copertura finanziaria, mentre in realtà già da allora le risorse a disposizione degli Ambiti Sociali sono state ridotte di oltre il 35 %, e quelle impegnate negli scorsi anni non sono state ancora del tutto erogate. Poi é stata la volta, alcuni mesi fa, dell’approvazione della legge regionale sulla vita indipendente (la n.57/2012), pubblicizzata come un’ avanguardia di civiltà, con il particolare però che la copertura finanziaria per quest’anno é di soli 100mila euro che corrisponde a 7 centesimi pro capite, e lo stesso sarà il prossimo anno. In questi ultimi anni – commenta infine Mascitelli – abbiamo visto aumentare, come ha certificato la Corte dei Conti, le spese per la gestione degli Organi Istituzionali e i debiti dei diversi consorzi e carrozzoni politici, per cui é facile capire che non é un problema di risorse ma soltanto di una volontà politica e di una diversa sensibilità nel saper decidere le priorità da affrontare”.

Print Friendly, PDF & Email