Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaOfficina L’Aquila: tre i corsi formativi per gli architetti

Officina L’Aquila: tre i corsi formativi per gli architetti

Sono tre i corsi organizzati da Officina L’Aquila, il laboratorio permanente per la ricostruzione di qualità nato dall’intesa tra Ance Abruzzo, Salone della Ricostruzione e le major mondiali produttrici di materiale edile, ospitati nel capoluogo abruzzese.

Si è iniziato oggi con “La direzione dei lavori gestita in qualità”, corso organizzato dall’Ordine degli Architetti della Provincia dell’Aquila e ABICert con la collaborazione di Fiandre.  Appuntamento il 4 maggio alle 9 con il seminario tecnico “Certificazione e sostenibilità dei prodotti da costruzione” organizzato dall’Ordine degli Architetti della Provincia dell’Aquila e ABICert con la collaborazione di Pozzi Ginori. Il 5 maggio alle 14.30 è previsto il seminario tecnico “La Marcatura Ce dei prodotti da costruzione e le correlazioni con l’attuale contesto normativo: tutto quello che il Progettista e il direttore dei lavori devono sapere sui nuovi obblighi” organizzato dall’Ordine degli Architetti della Provincia dell’Aquila e ABICert in collaborazione con Grandform.

Come l’anno passato l’inedita idea di Officina L’Aquila favorirà la concertazione di tutti gli operatori interessati al settore, non solo gli ordini professionali ma anche le stesse aziende che hanno aderito con grande entusiasmo all’intuizione del laboratorio permanente. Il tutto per favorire un clima di proposta, crescita, progettualità che riguarda la formazione e non solo. OLYMPUS DIGITAL CAMERARelatore dei corsi di aggiornamento obbligatori riservati agli Ordini degli Architetti l’ingegner Antonio Bianco di ABICert che si soffermerà su come la costruzione e in particolare la ricostruzione di qualità passi con la ferrea applicazione delle leggi vigenti in Italia.

“Si tratta di corsi sì obbligatori ma quantomai utili perché vanno a soddisfare un’esigenza di strumenti tecnici e metodologici del professionista beneficiario che rafforzano la professionalità – ha esordito Bianco – si tratta di uno strumento culturale di Officina L’Aquila che sono convinto sia un aiuto concreto all’esigenza del professionista”.

Nella prima lezione che si è tenuta oggi l’ingegner Bianco ha parlato in particolare delle leggi vigenti in materia. “Le previsioni di legge includono gli obblighi su delle modalità su come controllare il processo di costruzione-ricostruzione. Si è parlato di come interfacciarsi con il direttore dei lavori e l’impresa, dei controlli da effettuare ad esempio sul calcestruzzo o sull’acciaio. Spesso il controllo viene effettuato successivamente, quindi quando si va avanti nella costruzione. Rispettando le nuove esigenze legislative si costruiranno fabbricati più sicuri e più controllati”. L’Italia, ad alto rischio sismico, secondo l’ingegner Bianco pur non avendo il miglior patrimonio edilizio ha un corpus di leggi importante. “Le previsioni di legge nei controlli in corso d’opera non vengono interpretati nel modo giusto – ha aggiunto – le leggi e le norme tecniche eccellenti che abbiamo devono essere attuate”. Dopo il gemellaggio nato nei giorni scorsi fra L’Aquila e l’Irpinia sulle buone pratiche di sicurezza non è escluso che i corsi di formazione vengono esportati altrove. “Sicuramente questa esperienza può essere esportata fuori regione – ha concluso – all’Aquila c’è stata un’importante idea per far trovare tutti insieme gli operatori del settore”.

Officina L’Aquila ogni anno culmina con il Salone della Ricostruzione, giunto alla quinta edizione, che si terrà dal 7 al 10 maggio.

Print Friendly, PDF & Email