Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaOfficina L’Aquila: presentati ufficialmente i nomi dei componenti  il Comitato Promotore

Officina L’Aquila: presentati ufficialmente i nomi dei componenti  il Comitato Promotore

Presentato oggi alle h 16 da Roberto Di Vincenzo il Comitato Promotore di Officina L’Aquila che risulta così composto: Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Fondazione Pescarabruzzo, Fondazione Carispaq, Ufficio Speciale per la Ricostruzione dell’’Aquila, Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, Comitato della Filiera dell’’Edilizia,  Confindustria Abruzzo, Associazione dei Presidenti dei Consorzi e dei Procuratori Speciali Centri Storici Aquilani,  Collegio dei Geometri e Geometri Laureati Provincia L’Aquila, Collegio dei Geometri Chieti, Ordine provinciale degli Architetti di Teramo, Ordine provinciale degli Ingegneri di L’’Aquila, Pescara e Teramo, Università D’’Annunzio Chieti  e Pescara.

Roberto Di Vincenzo (Presidente Carsa e Coordinatore generale Salone della Ricostruzione), Elisabetta Guidobaldi (giornalista e responsabile ANSA Abruzzo e Molise) ed Enrico Ricci, (Presidente Ance Abruzzo)

Roberto Di Vincenzo (Presidente Carsa e Coordinatore generale Salone della Ricostruzione), Elisabetta Guidobaldi (giornalista e responsabile ANSA Abruzzo e Molise) ed Enrico Ricci, (Presidente Ance Abruzzo)

 

“Officina L’Aquila e con essa il Salone rappresentano un contesto qualificato e qualificante nel processo di ricostruzione – dichiara Enrico Ricci, Presidente di ANCE Abruzzo: – L’’intesa raggiunta con le major mondiali del settore dei materiali per l’’edilizia può tradursi in opportunità per le nostre imprese di avere prezzi convenzionati su prodotti di qualità. In più, formazione, assistenza tecnica, garanzia sul prodotto, filo diretto con l’’impresa sui cantieri. Lo sforzo che intendiamo fare è quello di lanciare, attraverso Officina L’’Aquila e con la partecipazione dei diversi attori della ricostruzione al Comitato dei Promotori, segnali positivi sul processo in atto e favorire un’interazione costante tra mondo della produzione e mondo del lavoro al fine di promuovere una ricostruzione di qualità. L’’auspicio è che questo progetto faccia da battistrada a un percorso di condivisione strategico per la rinascita del nostro territorio e per il rilancio dell’occupazione e dell’economia di settore.”

“Non credo ci sia un altro luogo in cui possano incontrarsi competenze e saperi delle istituzioni, mondo associativo e produttivo, esperti e tecnici, mondo delle professioni e della cultura costruttiva oltre il Salone della ricostruzione. Per questo ANCE L’’Aquila –afferma il Presidente, Gianni Frattale – è fiera di far parte degli organizzatori di questa iniziativa che pian piano riesce a estendere il suo programma di eventi oltre i quattro giorni di fiera. L’’iniziativa Officina L’’Aquila che oggi si presenta con il convegno è una grande occasione per scegliere di portare a sistema la qualità nella ricostruzione, così come da sempre fanno le imprese locali. I numeri del cratere in termini di cantieri e opportunità, ci danno la forza contrattuale per raggiungere i più alti interlocutori in tutti i campi e discipline legate alla ricostruzione. È dovere di tutti agire questa possibilità, unendo le forze”.

“Dopo il successo di una fiera a piè d’opera che in tre edizioni si è affermata come la più grande e importante vetrina del comparto edile in materia di ricostruzione nasce il progetto Officina L’’Aquila, un laboratorio dedicato alla nuova progettualità e allo sviluppo di relazioni tra istituzioni, imprese, consorzi, produttori e tecnici del settore edile per avere un panorama ampio e qualificato per la ricostruzione – sottolinea Roberto Di Vincenzo, Coordinatore del Salone – Un progetto che vuole dare un suo contributo a un concetto più ampio di rinascita e garantire una ricostruzione di qualità attraverso interventi di formazione e di assistenza tecnica e con prodotti di altissima qualità a prezzi convenzionati. Ringrazio le aziende che hanno voluto credere in questo progetto e con le quali stiamo avviando un percorso di grande valore per tutto il territorio.”

 

Cosa hanno detto i rappresentanti delle 9 grandi aziende internazionali presenti oggi a Officina L’Aquila

Roca, Vasco Cantini

Il progetto promosso dall’’Ance con l’’Officina L’’Aquila ci ha motivato ad un’attenzione particolare, in quanto riserva alle aziende produttrici un canale privilegiato con le imprese e la possibilità di essere fisicamente presenti sui cantieri: il contatto diretto con tutti gli operatori coinvolti nelle diverse fasi di progettazione ed esecuzione e con gli imprenditori edili, abruzzesi e non, ci consente di entrare come parti attive nelle dinamiche locali. Considerato che la ceramica per gli aquilani è una tradizione molto sentita sapremo soddisfare le esigenze  in ogni ambito.

Pozzi Ginori, Filomena Bartolomeo

Noi per Officina L’’Aquila abbiamo iniziato a lavorare già dallo scorso novembre con il primo corso di formazione: c’’è stato un interesse altissimo tra imprese, rivenditori e tecnici.

Il prezzo convenzionato è un ottimo sistema per tagliare fuori la concorrenza di bassa qualità e salvare così i consumatori dal rischio di dover riacquistare il materiale che dopo l’’installazione si rivela fasullo, e di dover rifare i lavori da capo. Abbiamo esteso la garanzia fino a 5 anni su ogni pezzo ceramico: una condizione che non pratica nessuno.

Graniti Fiandre, Enrico Di Marzio

Fiandre partecipa al Salone della Ricostruzione dell’’Aquila sin dalla prima edizione. Il Salone e ancor più il laboratorio Officina sono è un modo per entrare a far parte della comunità aquilana e mettere a disposizione ciò che sappiamo fare meglio: l’’esperienza, il know-how, l’innovazione e laboratori di ricerca avanzati tesi allo sviluppo di lastre in ceramica tecnica ad alto valore tecnologico ed estetico, prodotte secondo un’ottica sostenibile

Ariston Thermo Spa, Paolo Marino

Ariston Thermo, multinazionale italiana tra i leader nel settore del riscaldamento degli ambienti e dell’acqua, lavora per migliorare la qualità del comfort attraverso l’’offerta di una vasta gamma di caldaie e una gamma integrata di sistemi solari e scaldacqua a pompa di calore in grado di garantire il massimo risparmio energetico ed economico.

Ariston è partner del progetto Officina L’’Aquila e, specificatamente per la ricostruzione, propone prodotti con un limitato impatto ambientale, ad alta tecnologia, qualità ed efficienza.

Bioisotherm, Marco Bianchi

Il fatto che Officina L’’Aquila nasca dagli imprenditori edili abruzzesi, fortemente voluta dall’’Associazione di categoria Ance, per noi è un valore aggiunto di grande significato. Anche il fatto che nel contenitore degli eventi e delle occasioni pubbliche venga erogata formazione continua è un elemento importantissimo che ci consente di agire direttamente su chi lavora in loco, facendoci radicare ancora più nel territorio

Grohe, Pasquale Gravina

La partecipazione a Officina L’’Aquila – Salone della Ricostruzione ribadisce la vicinanza di Grohe alla filosofia sostenibile della fiera ma, soprattutto, sottolinea ancora una volta l’interesse dell’’Azienda per la salvaguardia dell’’ecosistema e la sua compatibilità con un progetto di ristrutturazione in chiave moderna, ossia in perfetto equilibrio fra estetica, innovazione e sostenibilità.

Grandform e Sanitrit, Giovanni Congiu

Sfa Italia è lieta di aderire all’iniziativa di Ance Abruzzo condividendone pienamente i criteri di qualità e sostenibilità. Di fondamentale importanza è la partnership che si concretizza  attraverso attività di formazione, assistenza tecnica ed accordi commerciali trasparenti che hanno l’obiettivo comune di una ricostruzione fattiva e di qualità.

Siamo convinti che una stretta collaborazione sul territorio fra Aziende e Ance potrà dare ottimi risultati per la ricostruzione in Abruzzo.

Kessel, Gianni Rivaroli

kessel AG, azienda della Baviera con sede a Lenting a 80 Km da Monaco, leader del settore del drenaggio da 50 anni e dal 2011 presente anche in Italia, esporterà il modello Officina L’Aquila a Cento di Ferrara, colpita anch’essa da un grave evento sismico nello scorso anno.

E’ specializzata nella gestione dell’’acqua a 360 gradi, produce soluzioni anti allagamento, scarichi design per il bagno e sistemi di sollevamento.

La mission di kessel  è la gestione intelligente dell’’acqua.

Per L’’Aquila ovviamente ha selezionato i prodotti destinati ad una ricostruzione di qualità e sostenibile.

Mapei, Corrado Villa Presutti

Mapei, leader mondiale nel campo dei prodotti chimici per l’edilizia sostenibile, aderisce a “Officina L’’Aquila” perché condivide le scelte strategiche del progetto, basato su una ricostruzione di qualità del territorio Aquilano. L’’Azienda sposa la richiesta di Ance Abruzzo, creando un gruppo affidabile di fornitori di prodotti e servizi in grado di assicurare la qualità degli interventi proposti, sia dal punto di vista produttivo, sia sotto l’’aspetto applicativo. Quest’ultimo, in particolare, viene assicurato da Mapei con un servizio di formazione continua e gratuita a tutti i livelli: dal progettista al posatore.

AGEA

Print Friendly, PDF & Email