Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraManoppello, piano di fattibilità per lo sviluppo socio-economico della comunità locale

Manoppello, piano di fattibilità per lo sviluppo socio-economico della comunità locale

L’Amministrazione Comunale di Manoppello (PE), in collaborazione  con l’associazione CISC Abruzzo, Centro di Iniziativa Sociale e Culturale, organizza sabato 20 settembre, alle ore 17:30, presso il Centro di Accoglienza in Corso Santarelli, un Incontro Pubblico con la cittadinanza, i rappresentanti delle Istituzioni e degli Enti Ecclesiastici, per condividere i contenuti della proposta progettuale denominata “Cammino del Volto Santo”.

Relazioneranno il dr. Emanuele De Luca, Consigliere delegato al Turismo, Politiche Giovanili e Finanziamenti Europei del comune di Manoppello PE, ideatore e coordinatore del progetto “Il Cammino del Volto Santo” e la dott.ssa Elisabetta Fusilli, Rappresentante dell’ ANCI Abruzzo. Interverranno, Don Emiliano Straccini – Direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastoraledel Turismo e del Tempo Libero e il dr. Enzo Giammarino – Coordinatore tecnico di Culto e Cultura in Abruzzo.

Il progetto “Cammino del Volto Santo” è finalizzato a incrementare la capacità turistica del territorio, coordinando e strutturando attorno al tema centrale della spiritualità, una serie di esperienze e iniziative che diventino occasioni di richiamo per pellegrini e viaggiatori, incidendo efficacemente sulla realtà culturale, economico e occupazionale locale.

Come sottolinea Emanuele De Luca, la proposta mette in luce gli interessi e le caratteristiche di un settore del territorio dell’Abruzzo interno e rurale, la cui marginalità si è ulteriormente accresciuta dopo il sisma dell’aprile 2009. Questa proposta aspira a invertire il percorso e a trasformare ciò che è stato motivo di povertà e spopolamento, in una vera e propria risorsa e favorire la conservazione dei caratteri naturali e delle identità culturali locali, che oggi sono un valore sempre più ricercato dal turismo qualificato.

Il “Cammino del Volto Santo”, collegandosi ai percorsi devozionali già esistenti come il Cammino dell’Apostolo Tommaso, promuoverà a livello nazionale e internazionale un itinerario turistico di grande interesse storico, culturale, ambientale e religioso.

Il percorso ha inizio dal Santuario del Volto Santo, nel comune di Manoppello PE, ripercorrendo il tragitto del primo anonimo pellegrino che, nel 1506, partito da Roma, portò la Veronica in Abruzzo. Si cammina sulla Strada Statale Tiburtina Valeria, si attraversano piccoli comuni e località di interesse turistico-religioso, sino ad arrivare a Roma, alla Basilica di San Pietro in Vaticano.

Emanuele De Luca spiega che il progetto coinvolgerà molte amministrazioni locali, enti ecclesiastici, organizzazioni del terzo settore, piccole e medie imprese.

Il Cammino del “Volto Santo” può diventare un’importante opportunità di sviluppo, per attivare i finanziamenti regionali, nazionali ed europei, in modo da consentire il miglioramento della qualità della vita nelle aree rurali. Con esso, si può tutelare il paesaggio, creare nuovi servizi in ambito sociale e culturale, diffondere l’innovazione informatica e telematica, accrescere le possibilità occupazionali, soprattutto per i giovani.

Print Friendly, PDF & Email