Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'industrialeMAC – Mercato alternativo del Capitale Apre un’era la nuova piazza finanziaria gestita dalla Borsa Italiana ma dedicata alla PMI dell’Abruzzo

MAC – Mercato alternativo del Capitale Apre un’era la nuova piazza finanziaria gestita dalla Borsa Italiana ma dedicata alla PMI dell’Abruzzo

Il Comitato Regionale P.I. di Confindustria Abruzzo ha organizzato il convegno “MAC – Mercato Alternativo del Capitale: per la crescita delle imprese abruzzesi”, per il giorno 13 ottobre presso la Sala del Consiglio della Camera di Commercio di Chieti.

Oggetto del convegno sono la chiarificazione e la riflessione su quella che può considerarsi la nuova piazza finanziaria dedicata alla PMI, ovverosia un sistema di scambi organizzati di azioni, riservato agli investitori professionali: il MAC, il quale si fonda sui requisiti fondamentali della semplicità d’accesso e del forte collegamento con le banche di riferimento del territorio in cui operano le imprese. L’accesso, infatti, potrà avvenire attraverso una poco onerosa procedura, che prevede che l’impresa si rivolga a una delle banche autorizzate (sponsor) attive nella propria zona di competenza, tenendo presente che il lotto minimo per le negoziazioni su MAC è pari ad un numero di azioni commisurato al controvalore di 50.000 euro. A gestire il Mercato Alternativo del Capitale sarà la Borsa Italiana, il cui obiettivo è quello di creare un nuovo canale per il rafforzamento patrimoniale della PMI, accelerando, in questo modo, la crescita del tessuto produttivo italiano e valorizzando l’innovazione. Il MAC nasce anche in risposta ad una presa di coscienza riguardo la quotazione su mercati regolamentati in Italia che rimane prerogativa di una percentuale molto ridotta di imprese, a differenza di quanto invece avviene in Nord Europa; una tale caratteristica del nostro Paese, però, è inevitabilmente destinata a modificarsi man mano che la Borsa verrà percepita come fonte valida per accedere a capitale di rischio ad un costo trasparente di mercato.

Oltretutto, a collegarsi strettamente al MAC è anche il PROMAC, cioè una Società di Promozione del Mercato Alternativo del Capitale Spa, avente come obiettivo la promozione del MAC presso le Piccole e Medie Imprese italiane e presso gli investitori istituzionali.

 

Ho fortemente voluto il Mac, e mi sono attivato a lungo in Confindustria per raggiungere il risultato che annunciamo solo adesso – dice Vittorio Silvestri, Delegato di Confindustria Abruzzo al Credito e alla Finanza.

Mi preme richiamare l’attenzione delle Banche italiane sul fatto che siamo in un momento nel quale il Governatore Draghi auspica che vengano utilizzati gli accantonamenti per favorire l’accesso al credito delle piccole e medie industrie, in Francia il Presidente Sarcozy invita ufficialmente gli Istituti di credito ad allargare le maglie dell’accesso alle Pmi; la Sace è arrivata ad erogare prestiti fino al 70%, superando ogni più rosea aspettativa da parte dei Confidi che, invece, si fermano alla soglia del 50. Insomma – continua il Presidente – mi sembra che ormai il problema della sottocapitalizzazione della piccola impresa non sia più una questione sconosciuta, tutt’altro, ed esorto le Banche a fare la propria parte in questo momento di crisi decisamente storico.

Da ultimo, e rivolgo un appello accorato, sappiamo che in Italia siamo particolarmente svantaggiati, perché siamo ancora molto indietro con il private equity, il merchant bank e il ventur capital: senza neanche il prestito bancario abbiamo le gambe tagliate.

 

 

 

 

Nel corso del convegno vengono affrontati i temi relativi ai bisogni delle imprese e agli strumenti finanziari disponibili per sostenerne la crescita, al ruolo della Banca Sponsor e a quello dell’Advisor. Di particolare rilievo e interesse è l’intervento di Giuseppe Morandini, Presidente Nazionale della P.I. di Confindustria, a cui è stato demandato il compito di trarre le conclusioni dell’intero convegno.

Relatori del Convegno:

Calogero Riccardo Marrollo, Presidente Confindustria Abruzzo

Vittorio Silvestri, Consigliere delegato per il credito e finanza di Confindustria Abruzzo

Adriano Giorgi, Direttore Commerciale Corporate Banca Toscana

Giambattista Blasetti, Presidente Piccola Industria Confindustria Abruzzo

Enzo Nicoli, Capo Gruppo Bancaria Banca MPS

Antonio Governale, Direttore Generale Pro. Mac. Spa

Carmine Mancini, Direttore Investimenti Banca MPS CS

Danilo Collevecchio, Amministratore Delegato CAST srl – Mergers and Acquisitions

Giuseppe Morandini, Presidente Piccola Industria Confindustria

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi