Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila: Transcom condannata a risarcimento da 1 mln

L’Aquila: Transcom condannata a risarcimento da 1 mln

 

“Il Tribunale dell’Aquila ha condannato la Transcom al pagamento di 15 mensilità arretrate più i danni a 55 persone licenziate ingiustamente dopo il terremoto, secondo una stima provvisoria parliamo di circa un milione di euro”.

Lo riferisce il segretario regionale dell’Ugl, Piero Peretti, in prima fila nella battaglia che ha visto contrapposta una parte delle maestranze Transcom con i vertici aziendali.

“È la giornata più bella da quando faccio sindacato – ha detto Peretti – noi ci abbiamo creduto sin dall’inizio, le altre sigle no, oggi il giudice del lavoro Anna Maria Tracanna ha reso giustizia a questi lavoratori”.

Subito dopo il terremoto Transcom diede avvio al licenziamento di oltre 250 dipendenti con la motivazione che la società non aveva commesse, secondo Peretti, però, la cosa è falsa: “nel 2009 ha preso un importante appalto per il call center del numero verde di Inail e Inps, quindi era solo una bugia per speculare sul terremoto”.

“Con Transcom – conclude Peretti – c’era un conto in sospeso anche per il fatto di non aver mai ricordato, in nessun modo, la memoria di Simona D’Ercole, operatrice dell’azienda e iscritta Ugl, questa vittoria è dedicata a lei”.

Print Friendly, PDF & Email