Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Precari della Provincia, Cisl e Uil chiedono incontro al presidente

L’Aquila. Precari della Provincia, Cisl e Uil chiedono incontro al presidente

Il segretario regionale Fp-Cisl, Elvezio Sfarra e il segretario provinciale Uil funzione pubblica, Simone Tempesta, hanno chiesto un incontro urgente al presidente della Provincia, Antonio Del Corvo, per chiarire i termini della vertenza che riguarda i precari della provincia dell’Aquila, i cui contratti in scadenza il 15 settembre, dovrebbero essere prorogati fino a fine anno. “Le incomprensioni causate da una nota intempestiva”, affermano Sfarra e Tempesta, “rischiano di vanificare il lavoro certosino e sinergico portato avanti finora da tutta la Provincia dell’Aquila, in primis dal presidente Del Corvo e da tutte le organizzazioni sindacali. Auspichiamo, pertanto, un’ immediata ripresa del dialogo e della trattativa che porti rapidamente ad una conclusione positiva della vicenda, con il rinnovo dei contratti e una successiva stabilizzazione”.

Personale della Provincia; grazie al Presidente Del Corvo ed all’assessore Tonelli.

Questa mattina una delegazione della UGL, composta anche da molte lavoratrici del centro dell’impiego, ha incontrato il Presidente Antonio Del Corvo e l’assessore al lavoro Claudio Tonelli. L’incontro si è reso necessario a seguito degli sconsiderati accadimenti degli ultimi giorni che avevano scatenato una vera e propria “guerra tra poveri” tra precari e dipendenti part-time dell’ente. Il Presidente Del Corvo, che è bene ricordarlo è stato colui che ha fatto realizzare le ultime stabilizzazioni del personale dell’ente, si è fatto garante di un percorso basato su criteri di equità ed equilibrio che non penalizzerà nessuno. Siamo d’accordo alla proroga dei contratti dei precari ma non avremmo mai potuto accettare, come qualcuno ha cercato di fare per motivi apparentemente ignoti, che tale iniziativa venisse realizzata danneggiando il personale part-time già assunto a tempo indeterminato. Ci auguriamo, nell’interesse di tutti i lavoratori, che in Provincia dell’Aquila venga ristabilito quel clima di coesione e responsabilità indispensabile per affrontare i prossimi mesi che appaiono decisivi per la ricollocazione occupazionale dell’intero organico.

Print Friendly, PDF & Email