Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Nuove imprese, in arrivo 410 mila euro a fondo perduto

L’Aquila. Nuove imprese, in arrivo 410 mila euro a fondo perduto

Sono 410mila gli euro messi a disposizione attraverso il bando QIP – Quick Impact Projects – dal Comitato Abruzzo per sostenere lo start-up di nuove imprese del Centro Abruzzo. A darne notizia e’ stato il presidente del Comitato del Promozione del Fondo di intervento, Fabio Spinosa Pingue, nel corso di una conferenza stampa tenutasi stamani all’Aquila, nella sede di Confindustria che, insieme a CGIL, CISL e UIL, ha costituito l’organo che si occupa della destinazione trasparente dei fondi provenienti dalle donazioni dei lavoratori e delle imprese di tutta Italia a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma. Si tratta di interventi di microfinanza a impatto rapido e a fondo perduto dedicati allo start-up di imprese aventi sede nei Comuni del cratere e in quelli ricompresi nei territori che ospitano gli 8 macro-progetti finanziati gia’ nel 2010 dal Fondo Sisma. L’elenco completo dei territori coinvolti e’ disponibile sul sito www.comitatoabruzzo.it al link QIP. I termini del bando si aprono oggi. Il primo ciclo di valutazione scade il 28 febbraio, mentre il secondo il 30 aprile. La valutazione dei progetti avverra’ entro il 2014. Le agevolazioni potranno variare tra i 3mila e i 12mila euro. Possono beneficiare delle agevolazioni finanziarie previste, le imprese e le attivita’ professionali “costituite e costituende in fase di start up. Sono in fase di start up le aziende di nuova costituzione o quelle che non hanno ancora conseguito ricavi alla data di presentazione della domanda”. “L’obiettivo specifico e’ favorire la nascita di nuove imprese in ogni settore produttivo, con particolare attenzione per quelle che basano il loro business sulle tecnologie ICT e sulla digitalizzazione dei processi progetti Green, decisamente connotati verso l’ internazionalizzazione e la valorizzazione delle eccellenze del territorio” ha spiegato Spinosa Pingue nel corso della conferenza stampa a cui hanno preso parte anche il direttore di Confindustria Abruzzo, Giuseppe D’Amico, e i rappresentanti di CGIL, Umberto Trasatti, CISL, Gianfranco Giorgi, e UIL, Clara Ciuca. La valutazione delle istanze avverra’ in due fasi. La prima fase sara’ curata da Territorio Sociale che, su incarico del Comitato Abruzzo si occupa dell’assistenza tecnica alla gestione dell’Avviso. La seconda fase di valutazione sara’ condotta direttamente dal Comitato Abruzzo e avra’ come esito l’elenco delle istanze finanziate. Il bando e i modelli per fare domanda sono reperibili su www.comitatoabruzzo.it, al link QIP. Info e faq all’indirizzo e-mail: qip@territoriosociale.it Il 10 aprile 2009 la Confindustria e le Segreterie Generali di CGIL, CISL, UIL, hanno deciso di assumere un’iniziativa congiunta di aiuto alle popolazioni dei territori della regione Abruzzo, della citta’ dell’Aquila e dei comuni limitrofi colpite dal sisma del 6 aprile 2009. Hanno cosi’ dato vita ad un comitato denominato “Comitato Abruzzo” e, su indicazioni del Comitato di Promozione del “Fondo di Intervento” costituito dalle organizzazioni locali di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, hanno scelto di cofinanziare otto progetti innovativi e attrattivi che scommettono sulla creazione di conoscenza e di sbocchi professionali per i giovani abruzzesi, nei settori industriali e della piccola e media impresa. Quello presentato oggi e’ un ulteriore intervento a sostegno della crescita del territorio.

Print Friendly, PDF & Email