Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Nasce il nuovo laboratorio Open Source dell’università

L’Aquila. Nasce il nuovo laboratorio Open Source dell’università

Il 25 Febbraio alle 10,30 a l’Aquila, presso la sede di Confindustria Abruzzo sarà presentato il neonato Laboratorio Open Source dell’Università dell’Aquila. Il Laboratorio Open Source è uno dei tre laboratori di trasferimento tecnologico che l’Università dell’Aquila ha costituito nell’ambito del programma RIDITT Ricostruire, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico per sostenere la Rete Italiana per la Diffusione dell’Innovazione ed il Trasferimento Tecnologico alle Imprese. Con questo programma L’università dell’Aquila, insieme a Confindustria Abruzzo ed Il Consorzio Sapienza innovazione dell’Università di Roma, sta sviluppando una serie di iniziative aventi lo scopo di diffondere verso il sistema industriale delle tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione, le competenze scientifiche e tecnologiche dell’Ateneo, con l’obiettivo di far crescere la competitività di queste imprese e favorire ricadute economiche e sociali sul territorio.

Il seminario del 25 Febbraio riguarderà la presentazione dell’offerta tecnologica del Laboratorio Open Source per le imprese che operano nel settore delle tecnologie ICT ed in particolare la dimostrazione di casi di successo dell’applicazione delle Metodologie Model Driven per la realizzazione di software ad elevate performances. L’utilizzo delle Metodologie Model Driven, che rappresentano un eccellenza scientifica dell’Ateneo aquilano riconosciuta a livello internazionale, è un esempio importante di valorizzazione industriale del sistema della Ricerca regionale: In questo caso, lo spin off di ricerca Beep Innovation dell’Università dell’Aquila, è il protagonista di un ambizioso progetto di introduzione sul mercato di una piattaforma industriale Open Source per la produzione di software ad elevata performance, ottenuta attraverso la fusione delle competenze scientifiche dell’Ateneo con le competenze industriali della Genesys, nuova impresa Innovativa di Pescara. Tecnologie Model Driven per lo sviluppo di applicazioni Enterprise

L’Aquila, 25 febbraio 2014 ore 10.30 – 16.30

Confindustria Abruzzo

Località Campo di Pile

La Model Driven Engineering è una metodologia di sviluppo software che promuove l’adozione di modelli come una rappresentazione razionalizzata e semplificata del sistema da realizzare.  La modellazione infatti permette di aumentare la rigorosità delle viste del sistema dando la possibilità di effettuare test ed analisi sin dalle fasi iniziali del processo software, a vantaggio della riduzione dei costi, del time-to-market ed aumento della qualità. Questa metodologia, applicata mediante opportuni framework, permette di sviluppare applicazioni complesse di tipo enterprise attraverso la produzione automatica di codice a partire dalle specifiche funzionali e tecniche.

Open REVO è una piattaforma di sviluppo model-diven che fornisce il supporto e gli strumenti necessari al controllo e governo di tutte le fasi di sviluppo di un sistema software enterprise, dalla raccolta dei requisiti fino al delivery finale. A tale scopo la modellazione riveste un ruolo chiave: i modelli sviluppati con gli strumenti di modellazione ReVo rappresentano asset principali che sono input di diverse fasi di analisi, simulazione e validazioni. Tutti gli stakeholders sono coinvolti nelle varie fasi di sviluppo mediante strumenti di raccolta di requisiti avanzati capaci di mantenere traccia dei requisiti e collegarli con le fasi di pianificazione dei lavori.

La piattaforma Open Source ReVO, rappresenta un siginficativo caso di successo di una iniziativa coopertativa attuata da differenti organizzazioni attive nel trasferimento tecnologico verso il mondo produttivo delle competenze di  ricerca universitarie. Nella fattispecie, attraverso la partecipazione industriale della Beep Innovation, Spin Off di ricerca dell’Università dell’Aquila, è stato possibile trasferire, all’interno di una piattaforma industriale sviluppata dall’impresa Genesys, soluzioni avanzate provenienti dal Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica della tessa Università.

Print Friendly, PDF & Email