Ultime Notizie
HomeCarispaq per le impreseL’Aquila. Libri in banca, accordo tra Bper e Giunti Editore

L’Aquila. Libri in banca, accordo tra Bper e Giunti Editore

Banca popolare dell’Emilia Romagna amplia la sua offerta di servizi extrabancari grazie a un accordo con Giunti Editore che ha lo scopo di promuovere la diffusione della lettura. Il progetto coinvolge 235 filiali della banca dislocate in gran parte delle regioni italiane, all’interno delle quali è stato allestito un apposito corner che offre una scelta accurata di titoli selezionati dal vasto catalogo della casa editrice. La selezione è rivolta soprattutto ai bambini, ma non solo. Per i più piccoli si va dalle fiabe ai libri gioco, dagli albi da colorare agli ultimi volumi di “Peppa Pig”, uno dei personaggi più amati dai bambini, famoso in tutto il mondo, i cui libri sono da oltre due anni nella top ten delle classifiche di vendita in Italia. Completano l’offerta volumi di narrativa, enogastronomia e manualistica: un vero e proprio bookshop direttamente in filiale, dove i clienti BPER potranno acquistare i volumi con uno sconto del 15% sul prezzo di copertina. BPER e Giunti Editore valuteranno ulteriori sviluppi della collaborazione avviata, nella convinzione che il libro possa essere uno strumento prezioso sia per la diffusione della lettura, sia per lo sviluppo di nuovi servizi alla clientela bancaria. Fabrizio Favali, Responsabile dell’Ufficio Marketing Operativo e Sviluppo Prodotti Retail di BPER afferma:”L’iniziativa si colloca nell’individuazione di scenari evolutivi nel mercato dei privati, finalizzata ad ampliare l’offerta commerciale della nostra banca. Dopo la prova fatta su 35 filiali BPER dell’Emilia Romagna, l’apprezzamento che abbiamo ricevuto ci ha spinto ad estenderci anche su altre regioni, valutando il potenziamento di questa ottima sinergia”. “L’accordo con BPER sta ottenendo buoni risultati”, dichiara Marco Conti, Direttore Commerciale di Giunti Editore, “e rafforza la nostra strategia, volta ad ampliare i canali di diffusione e vendita del libro con una copertura distributiva sempre più capillare. Con questo avvio positivo, siamo pronti a nuovi e ulteriori sviluppi dell’iniziativa”.

Print Friendly, PDF & Email