Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Economia, Unioncamere e Prometeia: il Pil aquilano scenderà dell’1.7% nel 2013

L’Aquila. Economia, Unioncamere e Prometeia: il Pil aquilano scenderà dell’1.7% nel 2013

Per la provincia dell’Aquila nell’anno in corso si prevede una variazione annua del valore aggiunto di -1,7% contro una variazione dello stesso indicatore per l’Abruzzo di -1,8% e dell’Italia -1,4%. Questa la stima di Unioncamere e Prometeia. Anche l’indicatore occupazionale segna un valore meno in termini di variazione percentuale (-1,5%) identico a quello dell’Abruzzo e superiore di 0,5% a quello nazionale. La spesa per i consumi delle famiglie rimane sostanzialmente invariata rispetto all’anno precedente (-0,2% sia per L’Aquila che per l’Abruzzo, +0,1% per l’Italia). Le previsioni per gli anni 2014-2015 sono migliori con una ripresa più sostanziale delle esportazioni, della spesa per i consumi delle famiglie, una sostanziale stazionarietà per l’occupazione e una leggera ripresa del valore aggiunto +0,5%.

Print Friendly, PDF & Email