Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila, Confindustria: a Torino Spinosa Pingue consegna un singolare omaggio a Squinzi

L’Aquila, Confindustria: a Torino Spinosa Pingue consegna un singolare omaggio a Squinzi

Durante il Consiglio dei Presidenti di Confindustria – che si è svolto stamane a Torino in occasione del Convegno Biennale della Piccola Industria – Fabio Spinosa Pingue ha consegnato al leader nazionale Squinzi una copia anastatica del documento ufficiale redatto dal Primo Presidente della Camera di Commercio dell’Aquila nel 1876.La scelta non è stata casuale. Trattasi infatti di una relazione che l’allora rappresentante del mondo produttivo, l’avvocato Francesco Portis, scrisse al suo Presidente nazionale per mettere a fuoco le criticità del Paese: basso livello della qualità dell’offerta scolastica, elevato tasso fiscale, eccessiva burocrazia.
“Si tratta di mali atavici – ha detto il Presidente di Confindustria l’Aquila – con i quali ci confrontiamo da sempre senza assumere determinazioni conseguenti. Dobbiamo prendere atto che l’Italia in parte ha fallito, o è fallita, senza con questo imprimere una connotazione necessariamente negativa perché la Storia ci insegna che solo dalle ceneri spesso può “rinascere” il nuovo. Continuare a scrivere, fare convegni di studio, stimare proiezioni ottimistiche ci impedisce di rivoluzionare il presente: il Paese va ricondotto nella giusta direzione, sia sotto gli aspetti etici che quelli legali, sociali, ed economici.
E sono gli imprenditori che devono letteralmente prendere in braccio l’Italia e condurla fuori da quella che oramai è un’emergenza straordinaria: per fare questo dobbiamo essere ancora più virtuosi aumentando il numero degli esempi di eccellenza da assumere quale indicatore di virtuosità.
Un segnale forte è già venuto da Papa Francesco, e lo annoto da laico devoto, il cui percorso sta a testimoniare che le regole conosciute, e da tutte sempre praticate, appartengono ad un passato letteralmente spazzato via”.

Print Friendly, PDF & Email