Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Confcommercio sulle tasse: Cialente è Dooh Nibor!

L’Aquila. Confcommercio sulle tasse: Cialente è Dooh Nibor!

“Proprio così DOOH NIBOR, da oggi saremo costretti a chiamarlo così”, dice Celso Cioni, direttore di Confcommercio L’Aquila, “con questo nomignolo, perché neanche lo Sceriffo di Nottingham avrebbe mai pensato di dimezzare le tasse (TARES) alle banche e triplicarle o quadruplicarle ai ristoratori ed ai fiorai, alle pizzerie al taglio, ai bar, alle pescherie, ai negozi alimentari e non, ai parrucchieri, agli albergatori, agli impianti sportivi, insomma a chi lavora, alle piccole imprese che già soffrono per la terribile crisi dei consumi e per le conseguenze del sisma. Quindi il Sindaco è un vero Robin Hood al contrario che toglie ai poveri per darlo ai ricchi, l’esatto contrario che suggerirebbe il buon senso e per il tanto declamato (a chiacchiere) rilancio delle attività produttive. A ciò si aggiunga che da giorni attendiamo vanamente un incontro richiesto con ogni urgenza e finora negato. Tutto questo non è più tollerabile e quindi, se non si cambia, noi usciremo dalla Foresta di Sherwood….”.

 

Print Friendly, PDF & Email