Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila, Comune proroga contratti a esclusi Concorsone e Concorsino: e oggi si elogia

L’Aquila, Comune proroga contratti a esclusi Concorsone e Concorsino: e oggi si elogia

Oggi il Consiglio Comunale ha approvato la proroga al 31.12.2013 dei contratti dei lavoratori precari rimasti esclusi dal “Concorsone” e dal “Concorsino”. Evidentemente, per l’Amministrazione tutte le assunzioni recenti non sono state sufficienti per contribuire a tenere le pratiche bloccate e la ricostruzione paralizzata. Dopo di che, alla faccia di chi si lamenta e reclama milioni di danni ad imprese e cittadini (vedi i numeri snocciolati ieri da Ezio Rainaldi, delegato alla Ricostruzione di Confindustria L’Aquila) una nota è uscita dal Comune – sempre oggi e a firma dell’Assessore Pietro Di Stefano – nella quale viene descritto tutto in perfetto stile best practice.

La riportiamo per intero: è troppo interessante.

“Il rafforzamento del personale degli uffici comunali che si occupano di Ricostruzione Privata sta capitalizzando ottimi risultati. Le unità  provenienti dalle recenti assunzioni e quelle di Abruzzo Engineering,  opportunamente coadiuvate dal personale comunale sotto la supervisione  dell’Ing. Vittorio  Fabrizi, sono già entrate a pieno regime e, nel  giro dei prossimi due mesi, sarà smaltito tutto l’arretrato dei  pagamenti alle imprese” .

“Senza contare gli arretrati che il Comune dell’Aquila aveva accumulato durante il periodo dell’espletamento delle procedure concorsuali, ogni mese entrano almeno 600 nuovi DURC da controllare per il rilascio dei buoni contributo ma, con l’inizio dell’estate e il tanto atteso 
sblocco dei finanziamenti, i cantieri si moltiplicheranno, soprattutto in centro storico.
Il controllo sui DURC finora espletato copre l’arretrato che va da novembre 2012 a metà febbraio 2013, ma, grazie alle nuove unità di  supporto, il Settore sarà in grado di raddoppiare i numeri già 
garantiti e di assestarsi sui 1500 DURC al mese. Di conseguenza, salirà anche il numero dei SAL da liquidare: sono 31 le unità di  personale che si aggiungeranno alle 7 finora addette al loro rilascio.
La più grande soddisfazione risiede nel rintracciare soddisfazione negli occhi di chi lavora con la certezza del risultato; desidero dare il benvenuto alle nuove unità addette alla ricostruzione della città e  ringraziare il personale tutto per l’immane sforzo profuso,  soprattutto negli ultimi mesi.”

IL CONSIGLIO COMUNALE DI OGGI

Approvato all’unanimità, con 17 voti, un ordine del giorno aggiuntivo riguardante la proroga al 31.12.2013 dei contratti dei lavoratori precari rimasti esclusi dal “Concorsone” e dal “Concorsino”.

In generale è stata discussa oggi anche una serie di interrogazioni: tre a firma del consigliere Ettore Di Cesare (Appello per L’Aquila) che riguardano, rispettivamente, “Lavori di smantellamento di rotaie e tralicci della metropolitana di superficie”, “Auditorium del Conservatorio e Auditorium del Parco” e “Chiarimenti ed informazioni su istanza riguardante provvedimenti bollette pregresse e gestione amministrativo condominiale nel complesso immobiliare del progetto Case e degli insediamenti Map”; una firma del consigliere Daniele Ferella (Tutti per L’Aquila) su “Controlli su edifici scolastici in muratura a seguito dell’evento tellurico del 17.02.2013”; una dei consiglieri Enrico Verini (Fli), Angelo Mancini (Idv – L’Aquila Oggi) ed Ettore Di Cesare su “Sospensione arbitraria del Cas”; una del consigliere Sergio Ianni (Pd) su “Problematiche riguardanti la viabilità da e per la Cava Vaccarelli”;una del consigliere Giorgio De Matteis (L’Aquila Città Aperta) su “Affidamento alla Società Citelium della gestione del servizio luce e lanterne semaforiche”; una del consigliere Alessandro Piccinini (Gruppo Misto) su “Assegnazione di 128 unità di personale al Comune dell’Aquila”; una dei consiglieri Alì Salem (Pd) e Daniele Ferella su “Problematiche discarica ex Teges” ed infine una del consigliere Roberto Tinari (L’Aquila Città Aperta) su “Cancellazione residenza cittadino aquilano”.

Sono stati invece rinviati tre ordini del giorno, proposti dal consigliere straniero Gamal Bouchaib, rispettivamente, su” Sfruttamento della manodopera straniera da parte sia dei cittadini italiani che stranieri e tutela degli sfruttati”, “Decentramento dei rinnovi di permesso di soggiorno ai Comuni come opportunità di finanziamento” e “Violenze sulle donne”,

È stato invece approvato all’unanimità, con 22 voti a favore, un ulteriore ordine del giorno, a firma dei consiglieri Ettore Di Cesare, Antonio Nardantonio (Psi), Giorgio Spacca (Pd) e Alessandro Piccinini su “Realizzazione scuola nella frazione di Sassa su un terreno di proprietà della Provincia dell’Aquila”.

Approvato, inoltre, all’unanimità, con 17 voti, un ordine del giorno aggiuntivo riguardante la proroga al 31.12.2013 dei contratti dei lavoratori precari rimasti esclusi dal “Concorsone” e dal “Concorsino”.

Il consiglio discusso, infine, due mozioni presentate dal consigliere Enrico Verini: una su “Istituzione di un servizio per trasmettere in streaming tv le sedute degli Organi Istituzionali” che è stata approvata all’unanimità mentre ed una su “Norme di accesso agli alloggi del progetto Case, degli insediamenti Map e del Fondo Immobiliare” che, invece, è stata respinta.

A conclusione della seduta, il Consiglio Comunale ha incontrato i docenti candidati alla carica di Rettore dell’Università degli Studi dell’Aquila, i professori Paola Inverardi, Maria Grazia Cifoni, Francesco Vegliò ed Angelo Luongo.

Print Friendly, PDF & Email