Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila: “Chiarezza su fondi Lotto e farmaceutica”

L’Aquila: “Chiarezza su fondi Lotto e farmaceutica”

“Dopo il grido di dolore per il quarto anniversario del sisma, e’ tempo di una nuova mobilitazione per la ricostruzione. La partita vera riguarda i fondi. Lo diciamo da tempo. Ora anche il Ministro Barca e’ d’accordo e nel suo rapporto di fine mandato fa riferimento a dieci MILIARDI di euro in piu’, che servono per la ricostruzione, rispetto a quelli gia’ stanziati. Su questo punto e’ necessario una legge programmatrice e a breve predisporro’ un testo, che va concertato con tutte le forze interessate”. Lo afferma la senatrice Pd Stefania Pezzopane. “Ma nel frattempo – sottolinea – bisogna far luce sui fondi stanziati dal decreto legge 39 e mai pervenuti a L’Aquila e nel cratere. Mi riferisco sia alla nota vicenda dei giochi del Lotto, mai arrivati nelle casse della ricostruzione, sia ai fondi che sarebbero dovuti derivare dalle economie della spesa farmaceutica. Ho presentato oggi stesso un’interrogazione al Ministro dell’Economia e delle Finanze, su entrambe le questioni, per capire che fine abbiamo fatto queste risorse, in particolare i proventi del Lotto, che avrebbe dovuto portare un miliardo e 400 milioni all’Aquila e, invece, la Regione ha avuto solo 200 mila euro”. Nell’interrogazione, la senatrice ricostruisce l’intera vicenda, dalle numerose richieste di chiarimenti inoltrate al Ministero delle Finanze, al capo della Protezione civile, al Commissario per la ricostruzione, a cui non ha mai avuto risposta, ad alcune inchieste giornalistiche che hanno fatto luce su specifici aspetti, fino alle recenti indagini della Procura della Repubblica di Milano, che hanno evidenziato l’intreccio perverso costruito sui soldi dei giochi del Lotto, destinati ai terremotati abruzzesi. “Il Ministro- prosegue la senatrice- dovra’ dirci se e’ a conoscenza dell’entita’ delle risorse incamerate con i giochi del Lotto, quante di queste risorse sono state trasferite per le popolazioni terremotate, a quali enti e per quali specifici progetti, quali soggetti ed enti abbiano trattenuto le restanti risorse e per quali scopi e quante risorse siano state convogliate alla ricostruzione derivanti dalle economie della spesa farmaceutica. Risorse che ci devono essere trasferite con la massima rapidita’”. 

Print Friendly, PDF & Email