Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiLanciano, grande affluenza alla Fiera dell’Agricoltura

Lanciano, grande affluenza alla Fiera dell’Agricoltura

“La notevole affluenza di ieri testimonia che la scelta di iniziare in una giornata di festa si è rivelata vincente, anche oggi ci sono tanti visitatori e molti sembrano interessati davvero alle offerte che questa edizione della Fiera dell’Agricoltura propone. Sono contento pure del successo dei convegni in programma che stanno riscuotendo una numerosa e attenta partecipazione. La novità delle Fattorie Didattiche, progetto che coinvolge le scuole e che si concluderà con la prossima edizione e lo spazio dedicato ai trattori d’epoca con rappresentazioni e scene di vita contadina, sono elementi che contribuiscono a creare curiosità e questo per noi è un altro positivo aspetto”: il presidente Franco Ferrante non nasconde la soddisfazione per come sta procedendo la Fiera dell’Agricoltura che sta ottenendo consensi lusinghieri, con una presenza di visitatori che non si vedeva davvero da molto tempo. Nel fine settimana, come è sempre accaduto, l’affluenza dovrebbe essere più massiccia, ma il dato importante di questa edizione è che il grande pubblico del week end andrà ad aggiungersi a quello significativo dei primi giorni. Si può quindi già dire che le presenze supereranno di certo quelle degli anni scorsi.
L’interesse nei confronti del vasto e complesso panorama agricolo è manifestato anche dagli operatori, e non solo, che hanno riempito la sala convegni pure questa mattina per ascoltare e approfondire un argomento strategico: quanti fondi saranno destinati all’agricoltura dall’Unione Europea. L’incontro, infatti, promosso dalla Coldiretti era incentrato sulla Pac, strumento di programmazione fondamentale e quindi di grande importanza per il settore. Gli interventi hanno fatto il punto sulla situazione, ma hanno soprattutto ribadito il ruolo che ha l’agricoltura per l’Abruzzo. Il presidente Ferrante ha parlato delle innovazioni che riguardano il comparto agricolo, mentre l’assessore regionale Mauro Febbo ha sottolineato l’importanza di scegliere le linee di intervento: “I fondi si sono notevolmente ridotti negli ultimi anni, perciò è determinante non disperdere le risorse, ma individuare le aree sulle quali intervenire. L’agricoltura è uno dei pochi settori che lancia visibili segnali di ripresa e quindi bisogna investire, ma con criterio”.
Domani si parlerà del “Ricambio generazionale in agricoltura”, il convegno è organizzato dalla Cia, dalla Provincia di Chieti e dall’Associazione giovani imprenditori agricoli.

Alle 18, sempre alla Sala Convegni, si terrà oggi e domani un minicorso di degustazione dei salumi con l’abbinamento con i vini.
Di tutela e qualità dei prodotti alimentari si è parlato ieri nel corso di una affollata Tavola Rotonda promossa e organizzata dall’associazione Ecoalimenta in collaborazione con la Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, In.tour e fna-U.Di.Con.
La Fiera dell’Agricoltura continua a essere un appuntamento irrinunciabile per molti, anche per i non addetti ai lavori, che scelgono di fare una passeggiata tra gli stand e lasciarsi catturare dai colori e dai profumi di fiori variopinti, di rose rampicanti, dalla bellezza delle piante verdi o dei bonsai. Gli stand dedicati a giardini, terreni e terrazzi sono i più visitati dalle signore, un dato che resta inalterato nel tempo. Questa rassegna però è soprattutto riservata al mondo agricolo con veicoli, macchine, attrezzature, sistemi di coltivazione, di irrigazione e nuove tecnologie.

Print Friendly, PDF & Email