Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Partecipate locali, arriva OpenPartecipate: casa “quasi” di vetro

Italia. Partecipate locali, arriva OpenPartecipate: casa “quasi” di vetro

Arriva OpenPartecipate: una casa di vetro sull’universo dei soggetti controllati o partecipati direttamente dalle amministrazioni locali (Comuni, Province, Regioni eccetera) che da oggi è fruibile a tutti. Il portale è a cura del Sistema conti pubblici territoriali dell’Agenzia per la Coesione territoriale e al momento sono monitorate 3.267 partecipate di 18 Regioni. Una casa “quasi” di vetro perchè mancano all’appello Lombardia, Valle D’Aosta e provincia autonoma di Trento che hanno scelto di non rendere pubblici i loro dati.

Nel complesso, si tratta di un mondo “eterogeneo” composto da 5.645 partecipate che nel 2014 pesavano “solo” per il “6-7%” sulla spesa del settore pubblico allargato (contro l’8% del 2008), ha spiegato Alessandra Tancredi dell’unità tecnica centrale del Cpt, cosa che “dovrebbe far riflettere” sul peso che viene dato alle ipotesi di riorganizzazione in chiave spending review.

C’è una “forte variabilità” territoriale, tra Centro-Nord (che prevale) e Sud e anche tra Regione e Regione e si va dalle partecipate della Val d’Aosta che pesano sul totale della spesa consolidata per il 20% al 2% della Basilicata, passando per la Lombardia (7%), il Piemonte (6%)il Veneto (8%), l’Emilia Romagna (10%), Lazio, Marche e Toscana (5% ciascuna).

L’obiettivo del portale, ha proseguito Tancredi, oltre ad aprire una finestra per i cittadini, è proprio quello di offrire “indicazioni di Policy” a chi deve decidere se e come trasformare questo universo.

Print Friendly, PDF & Email