Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. L’allarme di Confesercenti: 430 mila posti a rischio nel 2013

Italia. L’allarme di Confesercenti: 430 mila posti a rischio nel 2013

Se l’attuale situazione economica restera’ immutata nel 2013 “si accentuerebbe la caduta dell’occupazione, che porterebbe a 1, 6 milioni i posti di lavoro persi a partire dal 2008”. E’ quanto emerge dai dati resi noti da Confesercenti nella giornata dell’Assemblea elettiva. Per quest’anno si tratterebbe di oltre 430 mila unita’ perdute. La flessione coinvolgerebbe in eguale misura il lavoro dipendente e quello “indipendente”. Il perdurare della crisi nel 2013 rischia di spingere la pressione fiscale fino a un picco del 44,4%. E’ quanto emerge dai dati resi noti da Confesercenti nella giornata dell’Assemblea elettiva. Ad aumentare sarebbe soprattutto il prelievo sui soggetti Irpef, da una parte “per effetto degli aumenti di addizionale deliberati da Regioni e Comuni, dall’altro attraverso il fiscal drag con un maggior prelievo di ben 416 euro per famiglia.

Print Friendly, PDF & Email