Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia, Confindustria, Squinzi a Bruxelles: “disastro per l’economia se cade Governo”

Italia, Confindustria, Squinzi a Bruxelles: “disastro per l’economia se cade Governo”

Così a Bruxelles il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi a margine dello European Business Forum.

BRUXELLES – “Mettere in discussione o peggio far saltare questo governo vorrebbe dire andare incontro a un disastro nella gestione dei problemi dell’economia reale “. Così il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi a margine dello European Business Forum. “Io credo che questo governo sia l’unica speranza che abbiamo per cambiare le cose nel breve tempo”, ha sottolineato ancora il presidente di Confindustria, ribadendo che “dobbiamo passare il messaggio a chi ci governa che la politica del rigore non va abbandonata ed è una buona cosa, ma che bisogna anche pensare al futuro”.

DECLINO ITALIA. “Il declino dell’Italia non è affatto inarrestabile, sono ottimista da italiano e imprenditore” Ha affermato il presidente di Confindustria dopo i nuovi dati negativi del pil. “Bisogna mettercela tutta e come dico io da ciclista non bisogna mai smettere di pedalare”.

 ARMONIZZARE INTERVENTI. Tra le richieste prioritarie al governo c’è “l’armonizzazione degli interventi sull’Imu, in particolare quelli che impattano sulle attività produttive”, ovvero i capannoni. Lo ha sottolineato Squinzi, ricordando che “la ripartenza può venire solo dall’industria, quindi bisogna creare le condizioni perché questa possa ripartire”. Altre priorità del governo devono essere, ha aggiunto, il pagamento dei debiti della PA e l’intervento sul costo del lavoro.

Print Friendly, PDF & Email