Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieItalia e EuropaItalia. Agricoltura, il ministro De Girolamo: facilitare l’accesso dei giovani alla terra

Italia. Agricoltura, il ministro De Girolamo: facilitare l’accesso dei giovani alla terra

Accelerare le dismissioni dei terreni demaniali per facilitare l’accesso alla terra dei giovani: e’ uno degli obiettivi del ministro delle Politiche agricole, Nunzia De Girolamo, indicato nel messaggio che il ministro ha inviato alla VII conferenza della Cia in corso a Lecce. “E’ mia ferma intenzione – ha scritto il ministro – dare concreta attuazione alle disposizioni contenute nell’articolo 66 del 2012 in tema di dismissioni dei terreni demaniali. A tale fine ho avviato una verifica degli immobili che possono essere messi a disposizione dei giovani e stiamo lavorando, insieme alla Cassa Depositi e prestiti, per individuare misure di immediata applicazione”. Nel messaggio del ministro si fa poi riferimento al tema dell’accesso al credito, rispetto al quale il ministero “intende sviluppare un insieme di iniziative che consentano l’inserimento dei giovani nel sistema imprenditoriale, rimuovendo gli ostacoli rappresentati, oltre che dalle difficolta’ di ottenere finanziamenti, anche dalla rigidita’ del mercato fondiario”. “In Italia sara’ applicata, indipendentemente dall’obbligatorieta’ definita dalla Pac, la maggiorazione del 25% dell’importo del valore medio degli aiuti diretti ai singoli agricoltori per un periodo di 5 anni, nel caso di imprese agricole condotte da giovani imprenditori” ha assicurato il ministro delle Politiche agricole, Nunzia De Girolamo, nel messaggio inviato alla conferenza economica della Cia. “Al Consiglio europeo dei ministri – e’ precisato nel messaggio – chiedero’ che sia fatto molto di piu’ di quanto fatto in passato, in termini di condivisione di strategie, di efficacia delle politiche e di garanzie per un settore che ha bisogno di certezze e di prospettive a lungo termine”. “In questa fase finale – ha scritto il ministro – e’ fondamentale ottimizzare tutti gli sforzi fatti finora”. “La mia volonta’ – ha concluso De Girolamo – e’ quella di sfruttare al meglio le potenzialita’ che ci vengono offerte dalla riforma della Pac, intervenendo in maniera organica e sinergica a favore dei vari comparti del sistema agroalimentare italiano, tutelando i redditi degli agricoltori, riducendo i costi di produzione delle imprese e riservando un’attenzione particolare ai giovani”.

Print Friendly, PDF & Email