Ultime Notizie

FamaPlast s.r.l.

Fabbrica Materie Plastiche
Via Prato dei Santi, 39
67050 – PATERNO DI AVEZZANO (AQ)
Tel. 0863/509104

Fax 0863/489609
e-mail: info@famaplast.it

La Fama Plast è nata nel 1979 come azienda terzista dedita alla saldatura di sacchetti in polietilene: shoppers, pattumiere, ecc. Dopo sei anni di attività, nel 1985, viene abbandonata la lavorazione per conto terzi per dedicarsi alla trasformazione dei polimeri in prodotti finiti da destinare al mercato. Nonostante le numerose difficoltà iniziali questa scelta si è rivelata vincente consentendo, in poco tempo, una veloce crescita aziendale ed un forte consolidamento sul mercato internazionale. Nel 1991 viene apportata un’ulteriore innovazione dell’azienda che, affiancando al processo di trasformazione il riciclo meccanico degli imballaggi in polietilene, diviene anche un’impresa riciclatrice di materie plastiche. La giusta intuizione di poter ottenere un prodotto finito (in particolare sacchi per R.S.U. – rifiuti solidi urbani-) attraverso il reimpiego di “rifiuti” plastici ha portato la Fama Plast ad intraprendere una tecnologia di riciclo che le consente di recuperare materie polimeriche già trattate per riportarle ad essere trasformate e lavorate nello stesso modo in cui vengono trasformate le materie plastiche vergini. Questo cambiamento, in largo anticipo rispetto alle recenti direttive imposte dal Decreto Ronchi, ponendosi lo scopo di adottare, nel rispetto dell’ambiente, tecnologie finalizzate ad un migliore sistema organizzativo – gestionale congruente con le più avanzate soluzioni manageriali, ha reso la Fama Plast in grado di attuare nuove dinamiche aziendali. La Fama Plast, disponendo di una struttura di produzione efficiente, è in grado di seguire l’intero processo di lavorazione delle materie plastiche; dal polimero al prodotto finito.

La Fama Plast, per offire ai propri clienti prodotti sicuri ed affidabili, ha conseguito dal luglio del 2000, la certificazione ISO 9020, sia per l’attività di trasformazione che per quella di riciclo.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi