Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti: Sevel riapre lunedì dopo protesta Tir

Chieti: Sevel riapre lunedì dopo protesta Tir

La Sevel di Atessa (Chieti), ha annunciato ai lavoratori e sindacati che lunedì 12 marzo si riprende la produzione del furgone Ducato interrotta ieri ed oggi a seguito della protesta in atto da due settimane da parte di una ventina di autotrasportatori in subappalto, i cosiddetti padroncini, oberati dall’alto costo del servizio, specie per l’aumento del gasolio e pedaggio autostradale. I padroncini, in gran parte campani e laziali, da giorni stanno bloccando l’uscita delle bisarche di altre aziende di trasporto fatte oggetto anche di fitte sassaiole. Diversi i mezzi danneggiati e i padroncini denunciati. La Sevel è costantemente presidiata da agenti di polizia e della polstrada che provvedono anche alla scorta dei camion in entrata ed uscita. Sul posto anche personale del reparto mobile di Senigallia (Ancona). La Sevel, il più grande stabilimento europeo per la produzione dei veicoli commerciali, con 6.200 dipendenti, ha bloccato le linee per due giorni per permettere di smaltire i mezzi alloggiati sui piazzali. Nelle scorse settimane anche i sindacati locali degli autotrasportatori avevano chiesto l’attento controllo dei prezzi, spesso stracciati, ben al di sotto del minimo stabilito dall’Autorità Garante.

Print Friendly, PDF & Email