Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Intesa Bosch-Ufficio scolastico regionale

Chieti. Intesa Bosch-Ufficio scolastico regionale

Venerdì 24 aprile, presso l’Aula Magna dell’Istituto professionale Umberto Pomilio di Chieti, si terrà, alle ore 10, la presentazione del protocollo d’intesa tra Bosch e l’Ufficio scolastico regionale (Usr) per l’ Abruzzo, finalizzato all’acquisizione di competenze tecniche attraverso l’alternanza scuola-lavoro, l’orientamento e la formazione dei giovani, per favorire il passaggio degli studenti dalla scuola al mondo del lavoro. Nella prima parte dell’incontro, Bosch presenterà agli studenti abruzzesi Allenarsi per il Futuro, il progetto che propone una serie di iniziative mirate ad orientare i giovani al loro futuro professionale e a proporre a scuole e istituti una formazione pratica, oltre che teorica, con lo scopo di “allenare” i ragazzi al mondo del lavoro. Gli studenti avranno, così, modo di confrontarsi con i rappresentanti di Bosch e di ascoltare la testimonianza di Pasquale Gravina, ex pallavolista e attuale dirigente sportivo. “L’obiettivo – spiega una nota dell’azienda – è quello di orientare gli studenti alle future scelte professionali anche attraverso la testimonianza di un campione di fama internazionale, coinvolgendo i ragazzi in un confronto aperto per far vivere la formazione sul campo utilizzando la metafora dello sport. La seconda parte della mattinata sarà dedicata alla presentazione del protocollo d’intesa tra Bosch e Usr Abruzzo. L’obiettivo del protocollo, siglato lo scorso marzo, dal Direttore Risorse Umane e Organizzazione Robert Bosch Sud Europa, Roberto Zecchino, e dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo, Ernesto Pellecchia, è quello di favorire la diffusione della cultura tecnico scientifica nei giovani, l’apprendimento e l’acquisizione di competenze tecniche altamente specializzate attraverso lezioni teoriche in aula e pratiche nelle officine. Durante l’incontro interverranno, inoltre, rappresentanti delle istituzioni locali. La loro presenza vuole sottolineare l’importanza di promuovere la flessibilità dei percorsi formativi scuola-lavoro relativamente ai settori produttivi d’interesse: Meccanico, Tecnologie innovative, Termotecnica e Sistemi di Sicurezza“. “Ci impegniamo a promuovere e a diffondere le iniziative coerenti con le finalità del protocollo e a realizzare con successo il progetto Allenarsi per il Futuro. Attraverso queste iniziative vogliamo ridurre la dispersione scolastica e aumentare il successo formativo degli studenti, nonché ridurre la disoccupazione dei giovani che hanno conseguito una qualifica professionale”, ha dichiarato Roberto Zecchino.

Print Friendly, PDF & Email