Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Imprese, Thales: raccolta firme e proposte da parte della Fiom

Chieti. Imprese, Thales: raccolta firme e proposte da parte della Fiom

Presso lo stabilimento Thales di Chieti Scalo, i lavoratori si sono attivati per una raccolta firme avente l’obiettivo di destituire la RSU Uilm Uil in carica. Contestualmente, oltre la metà dei dipendenti ha deciso di iscriversi alla Fiom Cgil e, alla nostra Organizzazione viene richiesto un salto di qualità nella conduzione del lavoro sindacale.

La Thales Italia SpA, che ha siti produttivi e di ricerrca a Chieti, Firenze, Gorgonzola, Vergiate e Roma, controllata italiana della multinazionale francese Gruppo Thales SA, opera nel campo dei sistemi elettronici e di comunicazione per la Difesa, sistemi di ausilio alla navigazione aerea, sistemi per il segnalamento ferroviario e in altri ambiti ad alta tecnologia.

Negli ultimi anni, a nostro avviso, la complessiva gestione manageriale dell’Azienda è stata improntata più a criteri di contingenza che ad un vero e proprio piano industriale che, sfruttando le potenzialità legate alle know how interno, avrebbe potuto permettere di cogliere meglio le opportunità del mercato italiano ed internazionale, cosa maturata solo in parte.

Il sito industriale di Chieti (unico sito di proprietà), con i suoi 110 dipendenti, di cui oltre 60 impiegati in Ricerca e Sviluppo e con un ventaglio di competenze ed un know how trentennali, sviluppati anche grazie a finanziamenti e progetti di ricerca governativi, ha da sempre rappresentato il fiore all’occhiello nella ricerca sulle nuove tecnologie e sulla conseguente progettazione e produzione di apparati e sistemi in ambito Difesa. Nel corso degli anni, utilizzando anche un importante indotto locale e curando i rapporti con le università abruzzesi e del centro Italia, sono stati sviluppati importantissimi progetti (da cui sono scaturiti brevetti e pubblicazioni) per il Ministero della Difesa Italiano, tedesco, olandese, indiano e arabo, per il ministero dell’interno e per alcune aziende private.

La Fiom di Chieti, una volta eletta la nuova RSU, si attiverà, di concerto con la Fiom nazionale, per esigere dalla Thales un sempre maggiore impegno industriale atto a rafforzare il sito produttivo di Chieti Scalo. La Fiom di Chieti, considera la Thales fondamentale per l’evoluzione positiva delle politiche di sviluppo nella provincia in quanto, detta multinazionale, è azienda leader in ambito di ricerca, innovazione e sviluppo di nuove tecnologie.

 

Print Friendly, PDF & Email