Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Equitalia, apre “Sportello amico imprese”

Chieti. Equitalia, apre “Sportello amico imprese”

Da lunedi’ 14 luglio apre a Chieti lo “Sportello Amico Imprese” di Equitalia, un nuovo spazio di ascolto dedicato alle piccole imprese, agli artigiani e ai commercianti, dove poter offrire assistenza mirata al mondo produttivo del territorio. Lo annuncia, in una nota, la stessa societa’ di riscossione tributi. L’iniziativa, avviata in via sperimentale lo scorso dicembre in alcune citta’ italiane, si affianca allo “Sportello Amico” nato ad aprile 2012 e presente in tutte le province per fornire la massima assistenza anche in situazioni di particolare difficolta’ economiche e personali dei cittadini. Lo “Sportello Amico Imprese”, operativo presso la sede Equitalia di Chieti in corso Marrucino 90, sara’ a disposizione delle imprese nei consueti orari di apertura degli uffici, dalle ore 8.15 alle 13.15. Equitalia – spiega la nota – ha deciso di attivare un canale ad hoc per le “partite Iva” in grado di rispondere alle particolari esigenze degli imprenditori e delle aziende presenti sul territorio. Le imprese teatine potranno avere consulenza sulla normativa, in particolare sulle modalita’ di rateizzazione, di compensazione e sospensione della riscossione, e beneficeranno di una consulenza mirata per trovare le soluzioni migliori all’interno del quadro normativo e risolvere casi di particolare difficolta’. Quali soluzioni si possono trovare in concreto rivolgendosi allo “Sportello Amico Imprese”? Tra i tanti casi trattati, c’e’ la vicenda di una ditta che a causa della crisi economica aveva maturato un rilevante debito con il fisco. Il titolare, non potendo piu’ sostenere neanche una rateizzazione gia’ ottenuta, ha deciso di rivolgersi allo Sportello Amico di Equitalia, dove ha trovato una valida soluzione. Il personale gli ha suggerito di compensare una parte del debito con crediti erariali, possibilita’ che l’imprenditore non aveva considerato. In questo modo, la societa’ ha potuto estinguere il debito residuo chiedendo un piccolo finanziamento.

Print Friendly, PDF & Email