Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti, contributo a imprese che parteciperanno a Salone Prodotti Tipici

Chieti, contributo a imprese che parteciperanno a Salone Prodotti Tipici

La Camera di Commercio di Chieti sostiene la partecipazione delle aziende agroalimentari della provincia di Chieti al Salone dei Prodotti Tipici dei Parchi d’Italia, in programma a L’Aquila dal 2 al 5 maggio 2013.

Le aziende potranno beneficiare di un contributo pari al 50% delle spese sostenute per l’area espositiva e l’allestimento, fino ad un massimo di 500 euro. Sul sito www.ch.camcom.it le informazioni per l’accesso al contributo.

Il Salone dei prodotti tipici dei Parchi d’Italia, promosso dal Comitato Promoexpò e con partner tecnico Carsa, rappresenta un’importante occasione di valorizzazione di territori e di grande visibilità per i produttori per attivare nuovi rapporti commerciali, anche nella grande distribuzione, per promuovere e vendere i propri prodotti, per “testare” il mercato e per confrontarsi con le esperienze di produttori provenienti da altre regioni.

“La Camera di Commercio di Chieti – dichiara il presidente dell’ente teatino Silvio Di Lorenzo – sta supportando il settore agroalimentare con iniziative importanti che hanno il duplice obiettivo di favorire alle aziende chietine ed abruzzesi nuove opportunità commerciali e di promuovere il territorio regionale direttamente dall’Abruzzo: Anteprima Montepulciano d’Abruzzo dello scorso marzo, Ecotur dal 12 al 14 aprile, il Salone dei Prodotti Tipici dei Parchi d’Italia (dal 2 al 5 maggio) ma anche Florviva a Pescara (dal 19 al 21 aprile) e la Fiera dell’Agricoltura di Lanciano (dal 25 al 28 aprile).

Per la partecipazione al Salone dei Prodotti Tipici dei Parchi d’Italia le aziende potranno fare domanda di contributo entro 60 giorni dal termine della manifestazione a mezzo raccomandata A.R., oppure via posta elettronica certificata all’indirizzo: cciaa.chieti@ch.legalmail.camcom.it.
Le domande saranno esaminate e ammesse al contributo in ordine cronologico sulla base della data di presentazione, verificato il possesso dei requisiti fissati dal bando.

Print Friendly, PDF & Email