Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti. Confindustria: gli idrocarburi non sono la causa dell’inquinamento marino

Chieti. Confindustria: gli idrocarburi non sono la causa dell’inquinamento marino

«Gli idrocarburi non sono la causa dell’inquinamento marino». Questo il pensiero di Confindustria Chieti che commenta il rapporto 2013 sulla qualità delle acque delle coste italiane pubblicato dal ministero della Salute: «Il dato preoccupante è che, nonostante un buon livello complessivo, l’Abruzzo, con l’84,75% è il fanalino di coda delle regioni italiane. Da tempo Confindustria denuncia che è necessario migliorare la gestione dei depuratori e controllare maggiormente i fiumi, perché da loro proviene l’inquinamento. Da loro provengono i rischi per l’inquinamento. Non dagli idrocarburi». A conferma di questa tesi Confindustria Chieti porta un esempio pratico, quello della regione Emilia Romagna che ha il 100% delle coste balneabili: «È anche la regione con il maggior numero di piattaforme a mare, presenti lungo la costiera romagnola in misura circa quattro volte superiore a quelle antistanti le coste abruzzesi. Questo dimostra ancora una volta che non c’è alcuna relazione tra la presenza di impianti di estrazione petrolifera e inquinamento. Avversare in maniera ideologica la ricerca e la coltivazione degli idrocarburi significa impedire che in Abruzzo ci siano nei prossimi 4 anni 1,4 miliardi di euro e mille posti di lavoro».

Print Friendly, PDF & Email