Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiChieti, cassa integrazione: in provincia aumento del 350%.

Chieti, cassa integrazione: in provincia aumento del 350%.

I dati Inps diffusi dall’Ufficio studi Cisl Abruzzo evidenziano, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, un aumento di quasi il 60% (nel 2012 nei primi 4 mesi vennero autorizzate 8 milioni di ore).

Il dato negativo risente della crescita esponenziale delle autorizzazioni per gli interventi straordinari (CIGS), un incremento del 250%: siamo passati da 2 a quasi 8 milioni di ore.

IN PROVINCIA DI CHIETI In provincia di Chieti l’aumento della cassa integrazione straordinaria è stato del 350%. Rispetto ai primi 4 mesi del 2012, quando le ore ammontavano a 659.639, si è passati nei primi 4 mesi del 2013 a 2.974.823. Nello stesso arco di tempo la cassa integrazione ordinaria è aumentata del 101%, da 788.882 ore a 1.587.942. La cassa in deroga è scesa invece del 69%, passando a 649.973 ore a 196.812.

Sotto questo profilo il settore  da rilevare in provincia di Chieti è quello dell’artigianato, che tra il 2012 e il 2013 ha assistito a un aumento del 101% di ore di cassa, seguito da edilizia (64%) e industria (%3%).

In Abruzzo gli interventi ordinari (CIGO) nei primi quattro mesi risultano aumentati del 22,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso: si passa da 3,8 a 4,6 milioni di ore, mentre gli interventi in deroga (CIGD) del periodo ammontano a 735 mila ore, registrando un rallentamento pari all’67% . Questo dato va letto con estrema cautela perché le autorizzazioni, che risultano in netto aumento, sono temporaneamente bloccate dall’esaurimento delle risorse stanziate a livello nazionale.

Per quanto riguarda gli interventi a sostengo del reddito, a Chieti e provincia nei primi 4 mesi del 2013 nel hanno beneficiato oltre 6.000 lavoratori (+45% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). (chietitoday)

Print Friendly, PDF & Email