Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiAtessa (CH) “Grower of the Year Awards 2013” a due agricoltori che hanno scelto Valagro

Atessa (CH) “Grower of the Year Awards 2013” a due agricoltori che hanno scelto Valagro

Grazie all’utilizzo della tecnologia e dei prodotti del Gruppo Valagro, l’azienda agricola inglese F&T Schembri ha vinto quest’anno il prestigioso riconoscimento “Grower of the Year 2013”, in ben due categorie, “ortaggi (salads)” e “ortofrutta (edibles)” – quest’ultimo il premio più importante dell’intera categoria. Il riconoscimento in questione, che premia il meglio dell’industria ortofrutticola del Regno Unito, viene assegnato ad aziende e professionisti del settore agricolo per gli importanti risultati raggiunti negli ultimi 18 mesi, in termini di soddisfazione del cliente, innovazione, contenimento dei costi, uso di tecnologie innovative, varietà e qualità della produzione, ecc.. Per i giudici del premio istituito in Gran Bretagna da Horticulture Week, testata inglese di riferimento per il settore agricolo, in associazione con la catena di supermercati Asda e la National Farmer Union, Tino e Filipo Schembri hanno dimostrato di essere all’avanguardia nella gestione della loro attività. In particolare, oltre alle attività di ammodernamento della serra per migliorare l’efficienza energetica e la climatizzazione del loro vivaio, è stata premiata la loro intraprendenza nello sperimentare nuove tecnologie e nuovi prodotti per lo sviluppo e la cura delle piante a marchio Valagro. Valagro è un’azienda internazionale leader nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti a basso impatto ambientale con sede ad Atessa, in provincia di Chieti. Il Gruppo, che nel 2011 ha raggiunto un giro d’affari di 87 milioni di euro, impiega complessivamente 330 persone, di cui 190 in Italia, e 140 nelle sue 11 filiali presenti in tutto il mondo. Oltre al sito produttivo di Atessa, l’azienda conta altri 4 stabilimenti, di cui 3 in Norvegia ed 1 in Francia. La costante crescita dell’azienda ha portato ad un’importante diversificazione del business, che si articola oggi in quattro grandi aree: Farm per l’agricoltura (con l’offerta di Biostimolanti, Microelementi e Fertirriganti), Turf and Ornamentals per i tappeti erbosi e le piante ornamentali, Garden per il giardinaggio e Industrials per vendite industriali alle aziende operanti nel settore dei fertilizzanti, della cosmetica, del food e del feed. Un Gruppo che investe ogni anno oltre il 4% del proprio fatturato, per una cifra che supera i 4 milioni di euro, in attività di ricerca e sviluppo. Con l’obiettivo di soddisfare le esigenze nutrizionali delle diverse colture nel mondo, perseguendo il minimo impatto ambientale. Il core business del Gruppo sono i Biostimolanti. Inizialmente utilizzati principalmente nell’agricoltura biologica e per le colture orticole e frutticole a più alto valore aggiunto, oggi i biostimolanti rivestono un ruolo sempre più importante anche nell’agricoltura tradizionale, come complemento ai fertilizzanti e agli agrofarmaci nonché alle pratiche agronomiche in generale. Il valore del mercato dei biostimolanti in Italia è di 35 milioni di euro; in UE, invece, è stimato attorno ai 500 milioni di euro, con una crescita annua superiore al 10% e investimenti medi annui in ricerca e sviluppo intorno al 6% del fatturato. A livello mondiale, parliamo di una cifra che si aggira intorno ai 650 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email