Ultime Notizie
HomeNews AnceAnce Pescara, Sciarra: sentenza storica contro la rigenerazione urbana

Ance Pescara, Sciarra: sentenza storica contro la rigenerazione urbana

Paralizzata la rigenerazione urbana.

Secondo la Cassazione, il cambio di destinazione d’uso e’ un intervento di ristrutturazione edilizia pesante e quindi richiede il permesso di costruire.

Ed ha fatto preciso riferimento ai centri storici: se vengono eseguiti interventi di restauro e risanamento conservativo che implicano il cambiamento della destinazione d’uso serve il permesso di costruire (sentenza 6873/2017 relativa al centro storico di Firenze).

In pratica, si vanifica tutto il lavoro condotto fino ad oggi nella direzione di riportare in vita i centri storici, perche’ se non si puo’ restituire agli edifici una funzionalita’ anche nuova questi sono condannati inesorabilmente all’abbandono.

Impedire di rifunzionalizzare il nostro patrimonio storico attraverso destinazioni d’uso compatibili con la tutela del bene significa una condanna all’abbandono e al decadimento.

E’ chiaro a tutti che e’ impensabile un intervento di manutenzione straordinaria che conservi la destinazione d’uso originaria…

Il problema pare che stia proprio nello “Sblocca Italia” (convertito nella Legge 164/2014) che con la campagna “e’ casa tua, decidi tu” semplificò sì le procedure per frazionamento, accorpamento, variazione superfici e carico urbanistico ma non liberalizzò il cambio di destinazione d’uso.

Insomma, d’ora innanzi solo recupero abitativo che mantenga le strutture preesistenti.

Ne faremo le spese tutti: cittadini, investitori, imprese e professionisti… le nostre città in definitiva, che cosi’ saranno condannate all’immobilismo.

Un danno economico abnorme. 

La sfiducia verso le Istituzioni del Paese un danno ancora peggiore.

La sentenza è epocale e bisognerà adeguarsi, ma sulla materia e’ urgente un intervento del Parlamento che dia certezza una volta per tutte e per sempre.

La soluzione non puo’ essere sperare nella pronuncia in  secondo grado della Corte d’Appello di Firenze.

Marco Sciarra

Presidente Ance Pescara

Print Friendly, PDF & Email