Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaAbruzzo verso abrogazione Ria

Abruzzo verso abrogazione Ria

L’assessore regionale alle Risorse umane, Federica Carpineta, facendo seguito all’invito della seconda Commissione consiliare, ha incontrato oggi i sindacati per individuare una soluzione economicamente sostenibile

 

per la Regione che vada incontro alle aspettative del personale regionale in ordine al meccanismo di perequazione della RIA, la retribuzione individuale di anzianità.
L’assessore ha confermato la volontà di approvare in Giunta un progetto di legge che prevede l’abrogazione della RIA, quale meccanismo di perequazione indiscriminata ai massimi livelli, circostanza che esporrebbe la Regione ad un esborso finanziario insostenibile. Al contempo, nelle more dell’iter legislativo, è stata anche concordata l’apertura di un tavolo di conciliazione tra Governo regionale e sindacati per trovare una soluzione alternativa fortemente sostenuta dagli stessi sindacati.
 “Condivido le preoccupazioni delle organizzazioni sindacali tese a tutelare le aspettative dei dipendenti regionali – ha dichiarato l’assessore Carpineta – ma al tempo stesso ribadisco la priorità di tutelare l’interesse di tutta la Regione, evitando un imprevisto e pesante aggravio di spese”.
La strategia concordata nell’incontro odierno ha portato anche a decidere l’attivazione di un tavolo di lavoro per riorganizzare l’intera macchina amministrativa della Regione.
“L’obiettivo – ha sottolineato ancora l’assessore – è, ovviamente, quello di ottimizzare la macchina burocratica soprattutto perché questa riorganizzazione comporterà certamente un notevole risparmio di spesa. Le somme così ottenute verranno in gran parte destinate allo stesso personale regionale sia attraverso l’incentivazione dei percorsi di meritocrazia sia per sostenere una formazione continua di elevato livello”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi