Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, Trivelle: ‘No Triv’ contro Sen, appello a parlamentari

Abruzzo, Trivelle: ‘No Triv’ contro Sen, appello a parlamentari

Il coordinamento nazionale ‘No Triv’, a due mesi dalla manifestazione di Pescara in cui decine di migliaia di persone sfilarono per dire ‘no’ al progetto petrolifero ‘Ombrina mare’ al largo delle coste abruzzesi, ha lanciato un appello a tutti i parlamentari italiani per indicare una ”non semplice via parlamentare” finalizzata a superare ”i tanti limiti della Strategia energetica nazionale e di alcuni provvedimenti con cui il Governo Monti e’ intervenuto in modo pesante su energia e ambiente”.

L’appello, contenuto in una lettera, e’ stato presentato oggi dai presidenti di Wwf Abruzzo, Italia Nostra e Comitato Beni Comuni, Luciano Di Tizio, Giancarlo Pelagatti e Claudio Censoni, assieme al costituzionalista Enzo Di Salvatore, che fin dall’inizio collabora con il coordinamento. La lettera e’ stata firmata da numerose associazioni, organizzazioni, imprenditoriali, personalita’ del mondo scientifico, della cultura, della politica e da cittadini.

Nell’appello sono contenute alcune priorita’ per il Paese: ricerca dell’efficienza energetica come condizione per uscire dalla crisi; decarbonizzazione; profonda e radicale rivisitazione della Sen; immediata abrogazione dell’articolo 35 del Decreto sviluppo, ”cui si deve la resurrezione di Ombrina”; abrogazione dell’articolo 16 del decreto Liberalizzazioni; taglio dei ”generosi” incentivi di cui godono le fonti fossili; no preventivo allo shale gas; sostegno e rilancio delle fonti rinnovabili e pulite per la produzione di energia termica ed elettrica”. (Ansa – Pescara, 18 Giugno 2013)

 

Print Friendly, PDF & Email