Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoAbruzzo, trasporti e turismo: Federalberghi contro Trenitalia

Abruzzo, trasporti e turismo: Federalberghi contro Trenitalia

“Il settore turistico abruzzese non puo’ fare a meno di un sistema ferroviario competitivo ed efficiente”. Lo ha dichiarato il presidente di Federalberghi Abruzzo, Giammarco Giovannelli, in seguito all’incontro che si e’ svolto a Roma tra l’assessore regionale ai Trasporti, Giandonato Morra e il management di Trenitalia, per protestare contro l’esclusione dell’Abruzzo dai collegamenti dei treni ad alta velocita’. Alla porte della stagione estiva Federalberghi Abruzzo ribadisce l’utilita’ dei treni veloci per Pescara, ma anche per Vasto e Giulianova che sono gli snodi ferroviari piu’ importanti per il turismo regionale. Federarlberghi sostiene l’azione di Morra che intende smuovere l’immobilismo di Trenitalia. Morra ha comunicato dopo l’incontro con Trenitalia che alle vicine Marche sono stati assegnati treni Frecciarossa sulla tratta Milano-Ancona, mentre la stazione di Pescara e’ rimasta ignorata. Lo stesso assessore si e’ detto pronto a rivolgersi anche a Ntv, (Nuovo Trasporto Viaggiatori) che ha gia’ manifestato l’intenzione di portare a Pescara i suoi velocissimi treni “Italo”. “Federalberghi -continua Giovannelli- risponde all’appello dell’assessore Morra che ha chiesto alle Camere di Commercio e alle associazioni di categoria di unirsi e mettere su una task force per sostenere i treni veloci per la nostra regione che gioverebbero a tutto il Sistema Abruzzo. In un momento cosi’ critico per il settore turistico e’ fondamentale che l’Abruzzo venga servito da treni veloci. La nostra rete ferroviaria e’ insufficiente e manca l’integrazione tra le reti gia’ esistenti. Sono convinto che una rete ferroviaria competitiva sosterrebbe l’incremento del nostro flusso turistico”

Print Friendly, PDF & Email